Virna Toppi, da Lentate sul Seveso alla Scala di Milano

La 19enne lentatese Virna Toppi questa sera sarà Raymonda alla Scala di Milano. Dopo un periodo di perfezionamento in Germania, è tornata in Italia e a luglio ha effettuato una tournèe in Brasile, eseguendo già dei ruoli importanti

La 19enne Virna Toppi questa sera debutta alla Scala

LENTATE - Virna Toppi, 19 anni, residente a Lentate, questa sera si esibirà da protagonista al Teatro alla Scala di Milano in "Raymonda", un balletto kolossal che prevede 500 costumi e 4 cambi di scena per una durata di più di 3 ore. E Virna sarà la più giovane ballerina che fino ad oggi ha interpretato questo ruolo, tecnicamente alquanto difficoltoso e impegnativo.

CHI E' VIRNA -  Nata il 24 dicembre 1992, ha frequentato la scuola elementare di Camnago e a 10 anni, dopo aver partecipato a una selezione di oltre 500 aspiranti ballerini fra ragazze e ragazzi, è entrata nella scuola di danza della Scala. Ha frequentato medie e liceo linguistico a Milano, e dopo un percorso durato 8 anni (superando le varie selezioni di anno in anno) ha conseguito il diploma di ballerina professionista, oltre alla maturità linguistica.
Dopo il diploma ha preso parte a 2 audizioni: una alla Scala di Milano (è arrivata prima in graduatoria ) e una in Germania presso il teatro Semperoper di Dresda (e anche qui le hanno offerto un contratto). Alla fine ha scelto il percorso più difficile andando in Germania, per circa un anno.
A marzo di quest'anno (2012) il direttore del Teatro alla Scala (Makhar Vaziev) l'ha ricontattata e l'ha convinta a ritornare a Milano, rescindendo così il contratto in Germania. Con la compagnia scaligera a luglio ha effettuato una tournèe in Brasile, eseguendo già dei ruoli importanti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE RADICI  A LENTATE -  La famiglia di Virna è molto conosciuta nel comune perchè i nonni paterni sono originari di Lentate: - nonno Ardelio aveva il laboratorio di cesti in vimini proprio in piazza San Vito, sua nonna Luigia Cappelli (ottantenne) vive ancora a Lentate; - la zia Rosanna è un'insegnante del plesso di Camnago; la sorella di Virna (Maura) frequenta la 4' liceo scientifico dopo aver essere stata iscritta alle elementari e medie a Lentate. Anche i genitori sono molto attivi nella vita della comunità: il padre è stato dirigente e viceallenatore della Lentatese. A Virna sono arrivati anche gli auguri del sindaco di Lentate, Rosella Rivolta: "il successo di Virna - ha detto Rivolta - contribuisce a dare della nostra città un'immagine capace di esprimere eccellenze in diversi ambiti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ti ho vista piangere, in silenzio", la commovente lettera alla moglie infermiera nel giorno del suo compleanno

  • Il Coronavirus non si ferma: in un giorno 163 contagi tra Monza e Provincia. Tutti i dati

  • Monza, città "silenziosa e deserta" nelle immagini riprese dal drone

  • "Non cresce la linea dei contagi, sta per iniziare la discesa", Fontana fa il punto sui dati

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Monza e in Lombardia: le prime previsioni

  • Coronavirus, lunga coda in A4: scattano i controlli della polizia per chi si sposta

Torna su
MonzaToday è in caricamento