Epifania in Brianza, la tradizione del "Papurott" o "Papurogio"

La ricetta

Instagram@gege_mariani

Non solo calze della Befana all'Epifania in Brianza. Oltre a dolci, dolcetti e carbone la festa dell'Epifania porta con sè anche un'altra dolce tradizione: il "Papurott".

Papurott o Papurogio è il bambolotto, dolce tipico brianzolo della festa: nella giornata del sei gennaio sulle tavole dei brianzoli, per la gioia dei bambini, non può mancare il fantoccio (esiste la variante con impasto di pan brioche o di frolla) preparato secondo le ricette della tradizione con le sue innumerevoli varianti. L'usanza di sfornare o acquistare i Papurott è particolarmente sentita a Lissone dove ogni anno all'Epifania in città avviene la distribuzione dei dolcetti e anche a Desio. La tradizione vuole che il dolce sia stato preparato per prima da una mamma che non aveva denaro a sufficiente per far trovare ai suoi bambini la mattina seguente qualche dolcetto per l'Epifania. La signora dunque avrebbe deciso di realizzare da sola, alla viglia dell'Epifania, con farina, zucchero e pochi semplici ingredienti, un dolce a forma di bambolotto. 

Ingredienti

250 grammi di farina

55 grammi di burro

30 grammi di zucchero

Scorza di limone (un pizzico a piacere)

15 grammi di lievito di birra

90 ml di latte

1 uovo

Zuccherini, uvetta e confetti colorati per la decorazione

Stampini a forma di bambolotto o manualità per conferire la forma al Papurott

Preparazione

Scaldare il latte in un tegame fino a farlo intiepidire e sciogliervi il lievito. Ammorbidire il burro. Setacciare e mescolare insieme in una terrina farina, lievito e sale e aggiungervi il burro morbido insieme al latte e al lievito. Impastare fino a ottenere un impasto omogeneo a cui dare la forma di una palla, ricoprire con un canovaccio e lasciare riposare un'ora e mezza in un posto dove la temperatura non sia troppo bassa. Una volta lievitato l'impasto è pronto per essere lavorato. 

La pasta va stesa e lavorata con gli stampini oppure a mano, per conferire la forma dei fantocci. Ai pupazzetti poi si dovranno aggiungere gli occhi, da creare con dell'uvetta e i bottoni del vestito, da realizzare magari con qualche zuccherino e, per finire, qualche confetto colorato per la decorazione finale. 

Cuocere a 180 gradi per circa 15 minuti, fino a che la superficie non sarà dorata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Aggredito, picchiato e rapinato dal branco in centro a Monza: ragazzo in ospedale

  • Cronaca

    Critica il Caffè Zucchi di Monza su Google, il gestore: "Non tollero i culattoni, froci e simili"

  • Cronaca

    Documenti falsi per i permessi di soggiorno: nei guai anche un poliziotto e un finanziere

  • Politica

    Nuovo ponte sull'Adda: ecco la mozione bipartisan della Regione

I più letti della settimana

  • Trova un portafogli con 35mila euro nel parcheggio del supermercato e lo restituisce

  • Critica il Caffè Zucchi di Monza su Google, il gestore: "Non tollero i culattoni, froci e simili"

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti a Monza e in Brianza: come candidarsi

  • Escort, a Monza ce ne sono oltre 250. Ecco la ricerca sulle età, la provenienza e i prezzi

  • Lo fermano per strada e gli "regalano" la frutta, ma è una truffa: ecco come funziona

  • Scompare e la famiglia lo cerca per mesi: era morto il giorno stesso sotto un treno

Torna su
MonzaToday è in caricamento