Raccolta in crescita e sostegno al territorio, positivo il bilancio 2018 della BCC di Carate Brianza

Positivi i dati di bilancio 2018 nell’anno di ingresso al nuovo Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea. Ora si guarda alle nuove sfide

La BCC Carate Brianza

Un utile di 5 milioni e mezzo di euro e una raccolta in crescita con un buon livello di redditività e il continuo sostegno al territorio, con erogazione di credito ai privati e alle imprese. Si chiude con numeri positivi il bilancio di esercizio 2018 della Banca di Credito Cooperativo di Carate Brianza che domenica 26 maggio sarà presentato ai soci che lo esamineranno durante l’Assemblea Ordinaria nel corso della quale si procederà anche al rinnovo delle cariche sociali

“Anche quest’anno siamo lieti di presentare ai nostri soci, ai clienti e a tutto il territorio un bilancio fatto di numeri più che positivi” - ha detto Annibale Colombo, presidente di Bcc Carate Brianza - “I buoni risultati conseguiti nell’anno 2018 sono avvalorati dal fatto che abbiamo operato in un contesto non privo di difficoltà, caratterizzato da un’inversione di tendenza dell’economia nazionale, che è rallentata dopo gli ultimi anni di pur debole crescita, e da un certo grado di instabilità dei mercati finanziari”.

Nonostante il rallentamento a livello nazionale della crescita economica intrapresa negli anni precedenti e dalla generale instabilità dei mercati finanziari, la Bcc di Carate Brianza è stata in grado di crescere, aumentando l’ammontare della raccolta complessiva e mantenendo un adeguato livello di redditività.  

La crescita della raccolta globale

La raccolta globale è cresciuta del 2,87% rispetto all’anno 2017, raggiungendo l’ammontare di 3.442 milioni di euro. In aumento la raccolta diretta, incrementata dell’1,38%, ma soprattutto quella indiretta, che, sulla scia degli anni precedenti, ha registrato una crescita del 5,08% (attestandosi a 1.396 milioni), nonostante il comparto sia stato decisamente penalizzato dalla volatilità registrata sui mercati finanziari, in particolare durante la seconda parte dell’anno. Si confermano dinamiche positive sia per quanto riguarda l’andamento del risparmio gestito che del comparto amministrato, entrambi in crescita, che hanno determinato un deciso miglioramento nell’apporto delle commissioni nette.

Valutazione positiva anche per i crediti verso la clientela che restano comunque su livelli molto consistenti con 1,6 miliardi di euro registrati a fine anno, in un momento in cui il panorama bancario nazionale risente, nell’erogazione del credito, di un’interruzione dell’espansione dell’attività economica del Paese. La Bcc non ha fatto mancare il sostegno all’economia del territorio con un aumento delle linee creditizie da 1.852 (dato registrato nel 2017) a 2.032. Prosegue il miglioramento per quanto riguarda la qualità del credito: le sofferenze si confermano infatti in calo rispetto agli anni precedenti, passando dal 3,93% (dato del 2017) al 3,29% dei crediti netti. In crescita anche il tasso di copertura, a fine 2018 pari al 66,64% contro il 57,42% registrato nel precedente esercizio.  

Clientela in crescita

La banca è stata capace anche nel 2018 di attrarre in modo consistente nuova clientela: ammonta ad oltre 2.000 la crescita dei  conti correnti, un segnale di successo per la “banca differente”, non scontato nel panorama bancario tradizionale.

Attenzione per il sociale

Una banca non solo differente ma anche attenta al sociale con oltre 250 interventi a sostegno del territorio, tra manifestazioni ed eventi, sponsorizzazioni, pubblicità, erogazioni liberali ed opere di sostegno alla collettività, per una cifra totale vicina ai 2 milioni di euro, in linea con quanto erogato negli ultimi anni.

“Oltre ai numeri di bilancio mi preme sottolineare il nostro apporto verso il sociale che, anche nell’anno 2018, non è mancato, a conferma di un legame saldo e perdurante con il nostro territorio. Ora si apre un capitolo nuovo nella storia delle BCC e quindi anche della nostra Banca. Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, nato ufficialmente nel marzo di quest’anno, è la nuova realtà bancaria a cui abbiamo aderito e di cui siamo lieti di far parte. Continueremo ad essere quello che siamo sempre stati ossia una banca del territorio, portando avanti le nostre caratteristiche distintive con la forza e solidità di un grande gruppo bancario nazionale. Il Gruppo, costituito da 142 BCC aderenti per un totale di oltre 2.500 sportelli (terza realtà nel panorama nazionale a livello dimensionale) costituirà a tutti gli effetti la prima banca locale del Paese”.

Potrebbe interessarti

  • La scopa elettrica senza fili conviene per davvero?

  • Il colore di capelli più cool dell’estate? È l’Icy White

  • Casa piccola? Gli errori da non fare quando la si arreda

  • Mankai, il superfood che vuole sostituire la carne

I più letti della settimana

  • Malore mentre fa il bagno nell'Adda, 42enne muore dopo essere stato soccorso in acqua

  • Grosso incendio alla stazione di Monza: fumo in tutta la zona

  • Evade ma l'auto va in panne sotto il temporale, soccorso dai carabinieri e arrestato

  • Incidente in tangenziale Est a Carugate, auto finiscono fuori strada e una si ribalta: due feriti

  • Lite in piazza davanti a dieci persone, arrivano i carabinieri: arrestati due fratelli

  • Perde il controllo della moto in Valassina e cade sulla rampa a Monza: soccorso 73enne

Torna su
MonzaToday è in caricamento