Linkra, la Fiom: "Quale sarà il futuro industriale dell'azienda?"

Nuovi esuberi e cassa integrazione fino a febbraio, ma nessun piano da marzo in avanti. La denuncia della Fiom sulla grave situazione della Linkra e dei suoi stabilimenti a Concorezzo e Agrate Brianza

La Linkra di Concorezzo

Le notti dei lavoratori Linkra in cassa integrazione sono agitate. In questo momento, infatti, nulla è chiaro sul futuro industriale dell'azienda di telecomunicazioni con tre sedi in Brianza (Cornate d'Adda, Concorezzo e Vimercate). L'unica cosa sicura è che la cassa integrazione, terminata lo scorso 21 novembre, è stata prorogata fino a febbraio 2012. Resta dunque critica la situazione in azienda.

Ma secondo Antonio Castagnoli, della Fiom-Cgil, non ci sono notizie precise sulle intenzioni di sviluppo dell'impresa. Mentre è certo che ancora non è stato raggiunta, secondo i vertici dell'azienda, la dimensione ottimale in termini di numero di lavoratori. Delle circa 400 persone, infatti, i vertici avevano individuato in circa 130 gli esuberi.

La Linkra, che produce componentistica elettronica per usi sia civili sia militari, sconta la crisi del settore. Ma proprio a settembre, per esempio, ha stretto un importante accordo con Italtel per fornire consulenza in America Latina sui ponti radio full IP, sfruttando in sinergia le rispettive competenze.

 

Potrebbe interessarti

  • Idee per il weekend: 5 mete a meno di 150 km da Monza

  • Le 5 migliori gelaterie di Monza e Brianza

  • Via dalla città: i 5 migliori luoghi per un pic-nic in Lombardia

  • Vendere la casa in minor tempo con l'home staging

I più letti della settimana

  • C'è una bomba da disinnescare, chiusi alcuni tratti dell'autostrada A4 domenica 16 giugno

  • Carate Brianza, uomo trovato senza vita in casa: morto 69enne

  • Fan e sostenitori fuori dalla casa pignorata di Morgan a Monza: sfratto rinviato

  • Intelligenza artificiale per assumere: ecco come cambiano i colloqui in Esselunga

  • Sequestra una donna, la picchia per tutta la notte e la violenta nella sua roulotte: arrestato

  • Sale sul tetto della pizzeria e minaccia di gettarsi nel vuoto per protestare contro la chiusura

Torna su
MonzaToday è in caricamento