Sindacato: la Cisl di Monza verso la fusione con Lecco

Oggi un vertice a Briosco tra i dirigenti degli enti coinvolti. Il processo dovrebbe andare a regime per marzo. Ecco tutte le probabili novità della riorganizzazione

BRIOSCO - Vertice a Briosco tra i consigli generali  di Lecco e Monza della CISL: i due enti potrebbero fondersi in uno solo nei prossimi mesi.   "Si tratta di un processo di riorganizzazione deciso dai vertici nazionali e regionali - spiega Gigi Redaelli, segretario generae Fim Cisl Brianza - "Monza e Lecco sono le prime due realtà che saranno unificate. Ma in Lombardia avevamo 14 territori, 2 in più delle province: l'obiettivo è passare a 8". La riunione di oggi stabilirà la data del congresso unitario, previsto per marzo 2013. 

La fusione arriverà nell'ambito di un processo di accorpamento che riguarderà anche le altre realtà:  andrà assieme il trio Mantova, Cremona e Lodi, così come  saranno fuse Varese e Como;  il Legnanese e Magenta si uniranno a Milano, mentre in Valle Camonica ci sarà una ripartizione dei territori tra Bergamo e Brescia. Resteranno come sono, per il momento, Pavia e Sondrio. Il processo di riorganizzazione è partito nelle stesse settimane del riordino delle province deciso dal governo Monti, senza peraltro ricalcarne il disegno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per diversi metri dal palazzone abbandonato di Desio: 32enne gravissima

  • Il trucco a cui fare attenzione? Ha a che fare con una bottiglietta d’acqua

  • Controlli in un'officina a Muggiò, scoperto deposito di auto che "scottano"

  • Tragico incidente in moto: morto un uomo di 53 anni di Giussano

  • Motor Show a Monza, attesi 500mila visitatori: sfilate, test e novità del mondo dei motori

  • Maltempo a Monza, arrivano i temporali e scatta l'allerta: "Vento fino a 50km/h"

Torna su
MonzaToday è in caricamento