Debiti delle famiglie, il dato più alto è a Monza e Brianza

Contro una media nazionale di 19.251 euro secondo uno studio della Cgia le famiglie che hanno accumulato con la crisi un debito più alto sono quelle della provincia di Monza e Brianza

Uno studio della Cgia ha rivelato come con la crisi il debito delle famiglie italiane sia aumentato del 35%.

A risentire di più e ad accumulare cifre sempre più elevate con banche e istituti creditizi sono le province lombarde dove spicca in negativo Monza e Brianza.

Qui, contro un importo medio nazionale di 19.251 euro, il dato sale a 27.544 euro.

Per effettuare il calcolo l'Ufficio Studi della Cgia ha tenuto in considerazione l'indebitamento per l'accensione di mutui per l'acquisto di case, i prestiti per beni mobili e immobili e i finanziamenti di vario genere. 

Dopo Monza e Brianza in Lombardia c'è Milano, con 27.505 euro e a seguire i lodigiani.

Sulla carta a passarsela meglio sono le famiglie del Sud dove le cifre sono nettamente minori: all'ultimo posto c'è Enna dove il debito non supera gli 8.371 euro.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Poliziotti fuori servizio seguono un'auto rubata, blitz a Lissone

    • Incidenti stradali

      Fuori strada sul cavalcavia, l'auto si incastra e resta in bilico

    • Cronaca

      Vimercate, furto da una ditta: ladri in fuga abbandonano il bottino

    • Cronaca

      Incendio alla ex Fossati Lamperti, serata di lavoro per i vigili del fuoco

    I più letti della settimana

    • Il centro commerciale Scalo Milano apre il 27 ottobre 2016. Lavoro, come candidarsi

      Torna su
      MonzaToday è in caricamento