Sequestri nelle farmacie della Brianza, disinfettanti venduti senza autorizzazione

Le Fiamme Gialle hanno segnalato all'autorità giudiziaria i titolari di due farmacie brianzole: prodotti venduti anche in nero e senza l'autorizzazione del Ministero della Sanità

I flaconi oggetto del sequestro

Decine e decine di flaconi di prodotti disinfettanti per le mani sequestrati in due farmacie della Brianza. A ritirare dal mercato i disinfettanti - venduti come preparati galenici - sono state le Fiamme Gialle della compagnia di Seregno che hanno effettuato alcuni accertamenti.

Approfittando dell'aumento della richiesta di dispositivi di protezione individuale nei due esercizi sono stati messi in vendita, anche in nero, dei preprarati senza autorizzazione rilasciata dal Ministero della Salute. 

I titolari della due farmacie della Brianza dove venivano rivenduti i prodotti sequestrati sono stati segnalati all'autorità giudiziaria. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei giorni scorsi i militari della Guardia di Finanza avevano denunciato il titolare di una parafarmacia della Brianza che aveva messo in vendita mascherine facendole pagare tra i 17 e i 20 euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane infermiera del San Gerardo si toglie la vita, il dramma nella "trincea" monzese

  • "Ti ho vista piangere, in silenzio", la commovente lettera alla moglie infermiera nel giorno del suo compleanno

  • Il Coronavirus non si ferma: in un giorno 163 contagi tra Monza e Provincia. Tutti i dati

  • Coronavirus, trend dei contagi in calo in Lombardia: "Luce in fondo al tunnel"

  • Monza, città "silenziosa e deserta" nelle immagini riprese dal drone

  • Coronavirus, a Monza e Brianza i casi salgono a 1454: gli aggiornamenti

Torna su
MonzaToday è in caricamento