Centro commerciale aperto il 26 dicembre, dipendenti in sciopero: "La festa non si vende"

Succede al Globo di Busnago, i lavoratori hanno organizzato un presidio per il 23 dicembre

Immagine repertorio

Vorrebbero fare festa. Vorrebbero passare Santo Stefano in famiglia, non tra le gallerie e i negozi del centro commerciale. Ma la direzione del Mall ha deciso il contrario: il 26 dicembre il centro commerciale Globo di Busnago sarà aperto, come tutti gli altri giorni dell'anno. Un'apertura "straordinaria" che non sta bene a circa 600 lavoratori. Per questo hanno organizzato una protesta per domenica 23 dicembre, l'antivigilia di Natale.

I dipendenti, come reso noto in una nota della Filcams Cgil, presidieranno l'ingresso 3 del centro commerciale dalle 15 alle 19.

Il "presidio con volantinaggio" dell'antivigilia è solo l'ultimo atto della protesta. Il 5 dicembre, come riferito dalle parti sociali, avevano tentato di sopprimere l'apertura straordinaria: i sindacati avevano inviato al consiglio di amministrazione una lettera firmata da 600 lavoratori che chiedevano di poter restare a casa per il 26 dicembre. Una lettera che è caduta nel vuoto: "Ad oggi non abbiamo ricevuto alcuna risposta ufficiale", precisano dalla Filcams. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Coronavirus, contagi anche nel Milanese. Chiuse le università lombarde

  • Nova Milanese, azzannato alle parti intime dal suo cane: 40enne in ospedale

Torna su
MonzaToday è in caricamento