Solidarietà ai lavoratori della K-Flex: un conto corrente e una manifestazione

Le iniziative dei sindacati a sostegno dei lavoratori

Si moltiplicano le iniziative di solidarietà a sostegno dei lavoratori della K-Flex che da quasi cinquanta giorni stanno presidiando, senza stipendio, i cancelli dell'azienda che ha annunciato 187 licenziamenti e l'interruzione della produzione nel sito brianzolo.

Per sabato 11 marzo CGIL CISL UIL hanno organizzato alle ore 16 fuori dalla sede a Roncello una manifestazione di solidarietà e sul piazzale di via Leonardo da Vinci sono attese più di cinquecento persone.  

A Roncello la manifestazione si trasformerà in una grande festa per portare all'attenzione la battaglia dei lavoratori con musica, lettura di testi e artisti che si alterneranno sul palco.

CGIL CISL UIL hanno anche aperto un conto corrente di solidarietà con i lavoratori in lotta sul quale confluiranno i contributi dei cittadini destinati a sostenere le famiglie che da più di un mese non hanno reddito (IBAN: IT48 H031 2720 4000 0000 0002 155 intestato a “Fondo di solidarietà CGIL CISL UIL lavoratori K Flex”).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Coronavirus, contagi anche nel Milanese. Chiuse le università lombarde

  • Nova Milanese, azzannato alle parti intime dal suo cane: 40enne in ospedale

Torna su
MonzaToday è in caricamento