Le contraddizioni dell'hi-tech: a Monza di discute, a Vimercate operai bloccano la Est

Mentre nel capoluogo si tiene l'incontro per parlare di Expo e città digitale, a Vimercate i dipendenti Alcatel bloccano la tangenziale Est. Intanto a Roma si parla del futuro Sem

La giornata dell'hi-tech in Brianza.  Questa mattina alle 10 i lavoratori di Alcatel, in sciopero da due giorni, hanno bloccato la tangenziale Est all'altezza di Burago. I dipendenti hanno distribuito volantini che spiegavano la situazione di crisi in cui versa l'azienda, non certo l'unica nel distretto della tecnologia vimercatese a navigare in cattive acque.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Negli stessi istanti a Monza, a poca distanza da Vimercate, si svolgeva un incontro tra Formigoni e Mariani per parlare di Expo e progetti sul digitale urbano. Una rete pensata originariamente per rendere personalizzata la visita all'esposizione universale le cui soluzioni però potrebbero essere interessanti anche a livello urbano. Per esempio proprio in città, dove sono già in corso alcune sperimentazioni pilota.

Da registrare infine la boccata d'aria di ieri per Bames e Sem, entrambe società del gruppo Bartolini Progetti: l'accordo raggiunto ieri prevede altri  otto mesi di cassa integrazione  per Bames, mentre oggi ci sarà l'ìncontro al ministero per decidere il destino di Sem.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si butta a terra all'Esselunga: "Ho fame" e gli regalano spesa. Poi sputa alla guardia

  • Mascherina obbligatoria per uscire: 250mila distribuite gratis a Monza e Brianza

  • Al San Gerardo 20 ventilatori polmonari grazie alla donazione della famiglia Fumagalli

  • Coronavirus, in Brianza 111 nuovi casi: al via la distribuzione (gratis) di mascherine

  • Coronavirus, nuova crescita di casi in Brianza: 141 nuovi contagi. A Monza oltre 500 positivi

  • La lettera dell'infermiera del San Gerardo: "Ho stretto le mani di chi moriva solo"

Torna su
MonzaToday è in caricamento