Depuratore di Monza, Brianzacque cerca due operai turnisti

Millequattrocento euro lo stipendio medio di ingresso oltre a premio di produzione e 14° mensilità. Come candidarsi

Il depuratore di Monza

BrianzAcque, primo operatore idrico in Italia per capacità di depurare le acque, cerca due operai turnisti da destinare all’impianto di Monza san Rocco. Dopo un primo bando a luglio conclusosi con l’assunzione di una sola unità, il gestore del servizio idrico integrato ha pubblicato un nuovo avviso pubblico di selezione del personale con scadenza martedì, 14 gennaio 2020.

Il contratto è a tempo determinato per un anno, con possibilità di conversione in indeterminato al termine della scadenza. Millequattrocento euro lo stipendio medio di ingresso oltre a premio di produzione e 14° mensilità. Il lavoro si articola in tre turni con rotazione sui sette giorni della settimana.

Considerati i brillanti risultati recentemente conquistati dalla monoutility dell’idrico locale nel settore della depurazione, l’offerta di BrianzAcque si configura come un’opportunità professionale, soprattutto per chi ha già alle spalle un’esperienza lavorativa nel campo della manutenzione e/o della conduzione di impianti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per saperne di più: www.brianzacque.it, sezione Offerte di lavoro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si butta a terra all'Esselunga: "Ho fame" e gli regalano spesa. Poi sputa alla guardia

  • Mascherina obbligatoria per uscire: 250mila distribuite gratis a Monza e Brianza

  • Coronavirus, in Brianza 111 nuovi casi: al via la distribuzione (gratis) di mascherine

  • Coronavirus, nuova crescita di casi in Brianza: 141 nuovi contagi. A Monza oltre 500 positivi

  • La lettera dell'infermiera del San Gerardo: "Ho stretto le mani di chi moriva solo"

  • Negli ospedali lombardi oggi più dimessi che ricoverati: in Brianza 90 nuovi casi

Torna su
MonzaToday è in caricamento