RSA Machiavelli: la nuova struttura dedicata ad anziani e categorie fragili attiva a Bernareggio

Il 2019, nella provincia di Monza-Brianza, si è aperto con una grande novità destinata ad arricchire l’offerta sanitaria locale: dal mese di  marzo a Bernareggio sarà infatti attiva RSA Machiavelli, struttura dedicata ad anziani e categorie fragili - a opera del Gruppo La Villa, realtà toscana con all’attivo 26 strutture in 5 regioni d’Italia - che propone nuovi approcci di cura caratterizzati da dolcezza, umanità e terapie innovative.

L'assetto di RSA Machiavelli

Risposte concrete alle esigenze specifiche, spazi all'avanguardia, clima di serenità e, perché no, un edificio non solo funzionale ma anche bello:  la struttura è infatti frutto di un’accurata riqualificazione di un edificio di 4 piani in pieno contesto residenziale; un complesso realizzato secondo canoni di edilizia sanitaria all’avanguardia, con materiali di altissima qualità, per una struttura moderna, dove opera un’équipe multidisciplinare qualificata in grado di garantire agli ospiti una vita comunitaria ricca di occasioni, con cure ad hoc in un ambiente accogliente, sicuro e familiare, come a casa.

Un contesto di pregio, quello di RSA Machiavelli, che potrà ospitare 160 ospiti in ben due unità: RSA Machiavelli 1 da 120 posti letto, e RSA Machiavelli 2 da 40.

RSA MACHIAVELLI INTERNI-2

Approcci di cura innovativi, unici sul territorio

Lisa Ambrosini, responsabile di RSA Machiavelli 1 e 2, ci parla dell’innovativo modello di cure che saranno l'anima della nuova struttura di Bernareggio: “dal favorire il risveglio naturale, impostando la giornata sulla flessibilità dei programmi assistenziali, ponendo l’ospite al centro nel lavoro di cura in spazi dal setting familiare; fino a incrementare la spontaneità nella socializzazione e nella comunicazione, andando a conoscere non solo la storia clinica ma anche quella biografica di ogni persona, costruendo alleanze terapeutiche efficaci e umane”.

Protagonista dei servizi innovativi proposti dalla nuova struttura, sarà la Stanza Multisensoriale, già presente in molte RSA del Gruppo: un ambiente di cura innovativo, sicuro, ricco di stimoli visivi e tattili per calmare stati di agitazione tipici delle demenze di grado severo, coadiuvando in maniera positiva la terapia farmacologica, per dare serenità e tranquillità alle categorie più fragili.

Per informazioni sulle modalità di ingresso e per un colloquio conoscitivo, è possibile contattare l’800688736, scrivere a rsa.machiavelli@lavillasrl.it. o visitare www.lavillaspa.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, contagi anche nel Milanese. Chiuse le università lombarde

  • Nova Milanese, azzannato alle parti intime dal suo cane: 40enne in ospedale

  • Coronavirus, 89 casi in Lombardia: Carnevale rinviato a Monza e in alcuni comuni brianzoli

Torna su
MonzaToday è in caricamento