Presidio permanente dei lavoratori della K-Flex di Roncello, 250 persone in sciopero

I lavoratori chiedono un piano industriale e garanzie occupazionali

Il presidio alla K-Flex (Facebook/M. Casiraghi Cgil)

Un presidio permenente e lavoratori in sciopero. Prosegue ininterrottamente da martedì 24 gennaio la mobilitazione dei 250 lavoratori dell' ISOLANTE K-FLEX di Roncello.

Gli addetti dello stabilimento di via Da Vinci 36 hanno deciso di incrociare le braccia di fronte alla mancata presentazione da parte dell'azienda di un piano industriale e all'annuncio dell'imminente delocalizzazione che tra qualche mese potrebbe portare il marchio a lasciare la Brianza alla volta della Polonia.

Nessuna risposta e nessun risultato nemmeno durante il tavolo convocato nella sede di Assolombarda. "L'azienda continua a nascondersi, l'amministratore delegato non si presenta e il tavolo in Assolombarda non ha prodotto esiti. Abbiamo chiesto e ottenuto incontro in Provincia MB e in Regione Lombardia, rispettivamente 1 e 2 febbraio dove chiederemo un intervento e ruolo attivo delle Istituzioni per evitare delocalizzazione e mantenere l'occupazione" fanno sapere dalla CGIL che è al fianco dei lavoratori nella battaglia. 

"L'azienda ha un bilancio in utile e ha già licenziato 46 lavoratori nel 2014. Vogliamo arrivare al Mise e chiedere un piano industriale e impegni certi e verificabili per i livelli occupazionali" aggiungono.

I lavoratori anche venerdì hanno presidiato gli accessi dell'azienda, garantendo una presenza costante "per evitare ingresso camion e uscita merce e macchinari".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shock per liceo Frisi di Monza, due studenti si tolgono la vita. La preside: "Profondo dolore"

  • Incidente in autostrada A4, auto ribaltata: gravissimo 27enne

  • Incidente in autostrada A4 ad Agrate Brianza, morto ragazzo di 27 anni

  • Tornano le giostre a Limbiate, sulle ceneri di Greenland sorgerà un nuovo luna park

  • Crollo in via Bergamo a Monza, pezzi di cornicione precipitano al suolo da nove metri

  • Fugge di fronte ai carabinieri nella sala slot: 26enne espulso (di nuovo)

Torna su
MonzaToday è in caricamento