Bames e Sem: i lavoratori tornano in presidio da lunedì 12 marzo

Continua la protesta dei deipendenti per la re-industrializzazione dell'area ex-Celestica. Il sindacato: "La famiglia Bartolini ha gravi responsabilità"

I lavoratori di Bames e Sem tornano in presidio dalle 10 di lunedì 12 marzo: lo annuncia Fiom-CGIL-MB. Questa volta l'obiettivo esplicito è la famiglia Bartolini: "Vogliamo denunciare alle istituzioni e all'opinione pubblica i gravi ritardi e le pesanti responsabilità della famiglia proprietaria dell'azienda - spiega il sindacato -  in merito alla re-industrializzazione dell'area ex-Celestica. E' urgente la convocazione di un tavolo per accelerare il processo". I lavoratori esprimono comunque apprezzamento per i recenti accordi sugli ammortizzatori sociali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus non si ferma: in un giorno 163 contagi tra Monza e Provincia. Tutti i dati

  • Monza, fingono di fare la spesa insieme per vedersi: scatta la maxi multa

  • Monza, città "silenziosa e deserta" nelle immagini riprese dal drone

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Monza e in Lombardia: le prime previsioni

  • "Non cresce la linea dei contagi, sta per iniziare la discesa", Fontana fa il punto sui dati

  • Parrucchieri chiusi? Ecco come gestire la ricrescita

Torna su
MonzaToday è in caricamento