Civati parte all'attacco: "I traditori saranno ministri".

Domani è in programma il direttivo del partito che prenderà atto delle dimissioni di Pierluigi Bersani. Parte la corsa alla segreteria: nei mesi scorsi Civati si era dichiarato pronto

Pippo Civati

MONZA - «Si parla molto di "traditori", ma state attenti: perché i soliti protagonisti della politica italiana che ora chiamate così poi potreste ritrovarvi, tra qualche ora, a chiamarli "ministri". Lo ha scritto Pippo Civati sul suo blog, riferendosi ai colleghi che non hanno votato Romano Prodi al Quirinale.  Martedì' alle 17 è in programma il direttivo del Pd: all'ordine del giorno, le dimissioni del segretario Pierluigi  Bersani e la situazione politica. Parte la corsa alla successione: nei mesi scorsi, Pippo Civati si era autocandidato per la segreteria del Partito Democratico. Dato il clima di rinnovamento che percuote il Pd, io monzese potrebbe avere qualche chance. 

Potrebbe interessarti

  • La scopa elettrica senza fili conviene per davvero?

  • Il colore di capelli più cool dell’estate? È l’Icy White

  • Casa piccola? Gli errori da non fare quando la si arreda

  • Fuga da Monza: in mountain-bike da Paderno al traghetto di Leonardo

I più letti della settimana

  • Grosso incendio alla stazione di Monza: fumo in tutta la zona

  • Incidente in tangenziale Est a Carugate, auto finiscono fuori strada e una si ribalta: due feriti

  • Incidente mortale a Seveso: muore ragazzo di 18 anni

  • Incidenti, violento schianto auto-moto: gravi un 17enne e una 13enne

  • Due 28enni aggrediti al parco della droga, uno accoltellato e ferito a colpi di pistola: è grave

  • Accoltellato dal figlio violento durante l'ennesima lite: arrestato studente di vent'anni

Torna su
MonzaToday è in caricamento