"Timbra" il badge di una consigliera quando non c'è: proseguono le polemiche in consiglio comunale

Il fatto era accaduto nella seduta di giovedì 17 gennaio

Immagine repertorio

È ancora bufera in consiglio comunale a Monza. E il motivo della discordia è il cartellino della consigliera Martinetti,  "timbrato" dal collega Monguzzi; fatto denunciato da un rappresentante dell'opposizione, Paolo Piffer.

"È incredibile! Invece di ammettere il proprio errore e chiedere scusa, il consigliere comunale Marco Monguzzi peggiora ulteriormente la propria posizione dichiarando in aula di pretendere le scuse dal sottoscritto per aver diffuso il fatto attraverso Fb e di voler fare un esposto alla procura della Repubblica", ha dichiarato il consigliere Piffer (lista Civicamente).

"Io faccio il consigliere comunale e da sempre informo i cittadini su tutto quello che succede in aula, è un mio dovere — ha proseguito —. Spero davvero che mi denunci e vedremo come andrà a finire. Rifarei la stessa cosa altre 1.000 volte. Sono finiti gli anni di quando la politica nascondeva i propri errori sotto il tappeto, ma qualche politico vecchio stampo ancora non se n’è accorto. I social sono — ha proseguito Piffer — uno strumento potentissimo che bisogna conoscere e saper maneggiare, pensano di poterli usare per prendere voti e poi silenziarli a loro piacimento negli anni a seguire. Se il consigliere pensava di intimorirmi con le sue dichiarazioni ha proprio sbagliato tutto, questi atteggiamenti arroganti e irrispettosi nei confronti dei cittadini mi danno ancora più forza nell’andare avanti. Fatti come questo non dovranno più succedere, a Monza e in nessun altro comune".  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fatto

Tutto era accaduto nella seduta del consiglio comunale di giovedì 17 gennaio quando il consigliere Marco Monguzzi (lista Monza per Maffè) ha posizionato il cartellino della collega consigliera Anna Martinetti prima che la legittima proprietaria fosse presente in aula.  Il fatto era stato notato dal consigliere Paolo Piffer (lista Civicamente) che aveva pubblicato su Facebook un video.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane infermiera del San Gerardo si toglie la vita, il dramma nella "trincea" monzese

  • "Ti ho vista piangere, in silenzio", la commovente lettera alla moglie infermiera nel giorno del suo compleanno

  • Triuggio, dipendente positiva al Covid-19: chiuso punto vendita ItalCoop

  • Il Coronavirus non si ferma: in un giorno 163 contagi tra Monza e Provincia. Tutti i dati

  • Coronavirus, trend dei contagi in calo in Lombardia: "Luce in fondo al tunnel"

  • Monza, città "silenziosa e deserta" nelle immagini riprese dal drone

Torna su
MonzaToday è in caricamento