Meda: la Lega si riserva di presentare ricorso su vittoria Caimi

Le camicie verdi "prendono atto" della vittoria ma potrebbero chiedere una ulteriore verifica. Nel comunicato diffuso una forte critica ai vertici nazionali del partito, rei di aver commesso "errori ed orrori macroscopici"

MEDA - La Lega Nord potrebbe fare ricorso contro la vittoria di Gianni Caimi a Meda. "Prendiamo atto della vittoria del candidato sindaco Gianni Caimi  - scrivono i lumbard sul sito, una vittoria all'ultimo voto, ma pur sempre una vittoria". 

Il comunicato prosegue con parole forti nei confronti dei vertici nazionali. "Taveggia e la Lega escono comunque vittoriosi da questa tornata che li ha visti prevalere, oltre ogni pronostico, al primo turno, confermandosi primi partito di Meda e battagliare all'ultimo voto contro Caimi ma anche contro un disastro nazionale del nostro partito dovuto ad errori ed orrori macroscopici che si sono riversati come uno tsunami su chi ogni giorno dà del suo per portarte le nostre idee sul territorio e spazzando via quasi venti anni di storia politica di un movimento".  La sezione locale delle camicie verdi, conclude la nota, guarda già al 2017.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in tangenziale Est, schianto tra due auto e un camion: due morti e due feriti

  • Come eliminare i pesciolini argentati dalle nostre case

  • Paura al mercato di Macherio, si accascia a terra: trasportata in codice rosso all'ospedale

  • Incidente in tangenziale tra auto, furgone e tir: uomo e donna sbalzati sull'asfalto, morti

  • Alle porte della Brianza apre un nuovo supermercato

  • Perde il controllo dell'auto in Valassina, si schianta contro il guard rail e si ribalta

Torna su
MonzaToday è in caricamento