Monza, affluenza al 33,2%. Civiche e movimenti a casa?

C'è tempo fino alle 15 per l'elezione del sindaco. La sfida è tra Roberto Scanagatti e Andrea Mandelli. Ma in attesa dello spoglio, è ragionevole supporre che al seggio si siano ripresentati solo i loro sostenitori

C'è tempo fino alle 15 per votare per la scelta del sindaco. La pioggia non ha favorito, come ci si aspettava, l'affluenza, che invece è diminuita anche rispetto al dato pur basso del primo turno. Una partecipazione così scarsa che lascia aperta la possibilità che al ballottaggio il nuovo sindaco sia eletto da meno della metà degli aventi diritto.

ANALISI - L'analisi del voto permetterà di capire che cosa è successo. Ma qualche considerazione si può fare sin d'ora. Gli elettori degli altri nove candidati esclusi si sono recati ai seggi? Oppure hanno  preferito lasciare disputare la partita solo ai due contendenti Andrea Mandelli e Roberto Scanagatti?

Considerato che gli aventi diritto sono 94.390 e  al primo turno aveva votato il 59, 86 % (pari a 56.505 persone), con una semplice proporzione si può dedurre che -  partendo dal dato dell'affluenza di ieri sera alle 22 (il 33, 2%) -  al seggio si erano ripresentati in 31.905.

Fra i votanti al primo turno, Scanagatti aveva preso il 38, 3% delle preferenze, mentre Mandelli il 20,05%. Cioè, circa 32.950 preferenze in totale.

UNO SU TRE - In base a queste considerazioni, se l'affluenza non dovesse aumentare in maniera verticale nella mattinata di oggi, sarebbe ragionevole supporre che al seggio siano tornati poco più di coloro che al primo turno hanno espresso preferenza per ognuno dei due. Sarebbero  quindi rimasti a casa, decidendo  di disertare le urne tout court,  gli elettori che non sono riusciti a far eleggere il proprio candidato al primo turno. Un dato dovuto  in parte alla libertà di scelta  lasciata dai partiti esclusi dal ballottaggio;  ma che la dice lunga sulla situazione sociale di questi mesi,  sulla sfiducia nella politica,  e che sarà il primo problema per chi governerà da domani.

Monza al voto: rischio astensione. Le interviste ai due  candidati

L'affluenza è alle ore 12 è in ribasso.

Monza, affluenza alle 19 ancora in calo rispetto al primo turno.

Monza, alle 22 l'affluenza scende ancora

BALLOTTAGGIO 2012: COME SI VOTA

Potrebbe interessarti

  • La scopa elettrica senza fili conviene per davvero?

  • Il colore di capelli più cool dell’estate? È l’Icy White

  • Casa piccola? Gli errori da non fare quando la si arreda

  • Mankai, il superfood che vuole sostituire la carne

I più letti della settimana

  • Malore mentre fa il bagno nell'Adda, 42enne muore dopo essere stato soccorso in acqua

  • Grosso incendio alla stazione di Monza: fumo in tutta la zona

  • Evade ma l'auto va in panne sotto il temporale, soccorso dai carabinieri e arrestato

  • Incidente in tangenziale Est a Carugate, auto finiscono fuori strada e una si ribalta: due feriti

  • Lite in piazza davanti a dieci persone, arrivano i carabinieri: arrestati due fratelli

  • Perde il controllo della moto in Valassina e cade sulla rampa a Monza: soccorso 73enne

Torna su
MonzaToday è in caricamento