Concetta Monguzzi, maestra, volontaria e sportiva di Lissone

Una vita divisa tra il volontariato, l'insegnamento e il mondo del sport. Concetta Monguzzi, 55 anni, maestra alla primaria e da oggi anche sindaco della città, ha conquistato la fiducia dei suoi cittadini

LISSONE - Concetta Monguzzi. Un nome importante per la città di Lissone. Il nome di una donna che in questi ultimi mesi ha saputo farsi conoscere dai cittadini, tanto da diventare il nuovo sindaco della città. Maestra alla scuola primaria del secondo circolo didattico di Lissone, la Monguzzi è anche mamma di tre figli, Giovanni, Sara e Anna. Nata e cresciuta in città, si è laureata in pedagogia all’università Cattolica.

Un volto dunque molto conosciuto, non solo per il suo lavoro ma anche per le sue numerose esperienze di volontariato nel mondo del sociale e in Consiglio Pastorale. La Monguzzi è infatti la fondatrice della cooperativa “Effetto Terra”, associazione che si occupa della promozione e della diffusione del Commercio Equo Solidale, e ha partecipato attivamente nella onlus locale “Aiutiamoli a Vivere”, a favore dell’alfabetizzazione degli stranieri e dell’accoglienza in famiglia dei bambini bielorussi. Negli ultimi anni è poi diventata anche una componente di un Gruppo di Acquisto Solidale di Lissone, scelta presa per facilitare e allargare una pratica di acquisto e di consumo effettuata nel rispetto dei concetti di equità e di solidarietà. Ma non solo. La maestra è infatti presente anche nel mondo sportivo, come giocatrice a livello agonistico e allenatrice di pallavolo nella squadra della città.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cinque anni fa poi, parte anche l’avventura politica. È proprio nel 2007 che l’attuale nuova guida di Lissone, si candida nella lista civica “Il Listone”, mentre nel 2010 entra ufficialmente nella cerchia dei consiglieri in Consiglio Comunale. Dal sociale alla vita parrocchiale, dallo sport alla politica. Tutti strade, quelle intraprese dalla Monguzzi, differenti, ma  che presentano una caratteristica comune, ossia la ricerca di soluzioni creative, effettuata sempre insieme ad altre persone con altre opinioni e punti di vista. Uno degli elementi su cui il nuovo sindaco ha basato la sua campagna elettorale in una città di oltre 43mila abitanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al San Gerardo 20 ventilatori polmonari grazie alla donazione della famiglia Fumagalli

  • Coronavirus, nuova crescita di casi in Brianza: 141 nuovi contagi. A Monza oltre 500 positivi

  • Coronavirus, a Monza e Brianza 2.462 casi di Covid-19: 100 in più in un giorno

  • Negli ospedali lombardi oggi più dimessi che ricoverati: in Brianza 90 nuovi casi

  • Coronavirus, ecco l'applicazione per il cellulare: "Vi chiediamo di scaricarla tutti"

  • Monza, fingono di fare la spesa insieme per vedersi: scatta la maxi multa

Torna su
MonzaToday è in caricamento