Milly D'Abbraccio rinuncia anche a Torre del Greco

Prosegue la telenovela della pornostar che aveva già abbandonato la corsa alla poltrona di sindaco di Monza nei giorni scorsi. "Sono stata lasciata da sola. La politica? Si ma non ora"

Finisce il sogno politico di Milly D'Abbraccio, al secolo Emilia Cuciniello. "Rinuncio alla candidatura a sindaco di Torre del Greco (Napoli). Non posso farcela, senza un gruppo forte". La D'Abbraccio, inizialmente intenzionata a correre per la carica di primo cittadino a Monza, aveva rinunciato al capoluogo di provincia lombardo in favore di Torre del Greco dove assicurava di essere una celebrità. Ieri il dietrofront. 

La pornostar si è accorta di essere "sola, e piena di impegni personali". "Non sono abituata - prosegue lady D'Abbraccio, come le piace farsi chiamare - a perdere le mie battaglie. Quindi, sì alla politica, ma non in questo momento. Ho avuto anche problemi tecnici di scadenze per la presentazione della lista civica". Fosse solo quello, verrebbe da dire...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Incidente in autostrada A4 ad Agrate Brianza, morto ragazzo di 27 anni

  • Incidente in autostrada A4, auto ribaltata: gravissimo 27enne

  • Coronavirus, contagi anche nel Milanese. Chiuse le università lombarde

  • Nova Milanese, azzannato alle parti intime dal suo cane: 40enne in ospedale

  • Ragazzina arbitro aggredita e spintonata da allenatore e tifoso: follia in campo a Meda

Torna su
MonzaToday è in caricamento