Riapre la scuola e iniziano le attività pomeridiane dei ragazzi. Quali scegliere?

L'importanza delle attività pomeridiane per i ragazzi, dai corsi di teatro alla scuola calcio, la scelta anche in base al tempo libero dei genitori

Giovenale, il poeta romano, non sbagliava quando pronunciava la locuzione latina “Mens sana in corpore sano”. La frase, entrata con molta facilità nel lessico comune, è particolarmente indicata se riferita a ragazzi e adolescenti che sono nel periodo clou della loro fase di crescita. La giusta compensazione tra lo sport e lo studio è un abbinamento vincente soprattutto nel periodo immediatamente successivo al ritorno a scuola. Nonostante il rientro sia caratterizzato da ritmi frenetici, le vacanze estive determinano un rilassamento totale del ragazzo che si abbandona a stili di vita molto più blandi.

Prima a scuola e poi in palestra

Ritornare a scuola è pertanto sinonimo di sacrificio per un bambino come per un adolescente. Per alleggerire quello che potrebbe sembrare a tutti gli effetti un piccolo trauma è necessario che lo studente alterni il dovere con il piacere. Scegliere un’attività extrascolastica per i propri figli non è un gioco. Bisogna saper captare, laddove non siano esplicite, le preferenze che il bambino ha rispetto a uno sport piuttosto che un corso di musica. Meglio uno sport o un corso di lingua? Perché non un corso di teatro? Lo sbaglio che i genitori non devono mai commettere è pensare di far realizzare al proprio figlio il sogno che non hanno potuto realizzare loro. Niente di più sbagliato. Le ambizioni dei figli possono essere diverse rispetto a quelle dei genitori.

Organizzazione del tempo libero

E' giusto concordare con loro quale attività svolgere, fornendo anche indicazioni utili. Nella scelta è importante ricordare come l’organizzazione del tempo libero sia una prerogativa per le mamme lavoratrici: l'aspetto complicato è far rientrare tutte le cose da fare in un pomeriggio. Pertanto è preferibile non scegliere attività troppo lontane da raggiungere per così da non rischiare di non essere puntuali negli impegni presi con i figli. Nel caso in cui il ragazzo volesse cambiare idea rispetto ad una scelta già fatta in precedenza è preferibile assecondarlo così che possa essere più entusiasta dell'attività da svolgere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Esselunga, otto Mini vinte nei supermercati di Monza e Brianza

  • Follia a Sesto: mamma si lancia col furgone contro la caserma dopo l'arresto del figlio

  • Incidente in A4, travolto da un'auto mentre viaggia in bici in autostrada: morto un uomo

  • Incendio a Monza, fiamme in un capannone: evacuata una scuola

  • Fermato mentre guidava sulla Milano-Meda, arrestato spacciatore a Bovisio Masciago

  • Bimba di sei anni sviene mentre è nella vasca e finisce sott'acqua: è gravissima in ospedale

Torna su
MonzaToday è in caricamento