Cinque passeggiate da fare in Lombardia con il passeggino

Dal parco di Monza alle passeggiate lungo il fiume oppure i laghi, ecco cinque itinerari a misura di passeggino

Foto di Mabel Amber da Pixabay

La Lombardia, a causa della sua urbanizzazione, lasci credeere che l’unico modo per fare una passeggiata domenicale con i bimbi sia andare al centro commerciale: basta infatti guardare le code di auto che si formano nelle loro direzioni.

Tuttavia, anche qui, le possibilità di passeggiare con la propria famiglia nella natura non mancano. E, sebbene i percorsi naturali attrezzati per i bambini non siano molti, ci sono diversi luoghi in cui organizzare facili camminate con il passeggino (o magari con la fascia, o il marsupio). Basta non scoraggiarsi e fare un minimo di ricerca.

Noi ve ne consigliamo cinque.

Parco di Monza

Praticamente un’istituzione delle domeniche tra relax e natura, il Parco di Monza rimane tra le migliori soluzioni per una passeggiata semplice in compagnia dei propri figli. Perfetto per allontanarsi dal caos godendosi verde e tranquillità, permette di fare dei piacevoli pic-nic e di giocare poi nei suoi vasti prati.

Ma c'è un itinerario che, più di tutti, ci sentiamo di consigliarvi: è il percorso "Sui sentieri degli gnomi", adatto dai 3 anni e lungo 4 chilometri (sì, il passeggino è d'obbligo!). Varcando il grande cancello della Porta di Monza, si prosegue fino al primo incrocio dove si trova la cascina Cavriga: si gira a sinistra e ci si incammina nel bosco magico. Dopo pochi metri farà capolino, tra i cespugli di sambuco (arbusto caro alle streghe), un grande faggio: si narra che sotto la sua chioma avvengono le sfrenate feste delle fate del parco. Tanto che, in alcuni periodi dell’anno, è possibile anche vedere i cerchi di funghi detti “cerchi delle fate”.

Entrando nei giardini della Villa Reale, ecco apparire il laghetto dei Giardini Reali (luogo prediletto dalle Ondine, esseri simili alle fate), mentre la Torretta ospita il fantasma di un’antica dama dalla chioma lunga e fluente. Proseguendo lungo il laghetto si giunge alla caverna dei guardiani dei tesori: i coboldi. Se si sta in silenzio al crepuscolo è possibile udire il ticchettare dei loro picconi alla ricerca di pietre preziose nel sottosuolo.

Un luogo magico, no?

Fiume Adda e Parco dell’Adda Nord

Tra i percorsi più semplici da fare con i bimbi, quello lungo l’Adda (nel Parco dell'Adda Nord) ha un lungofiume percorribile col passeggino, pianeggiante e abbondantemente ombreggiato. È possibile accedervi da Trezzo sull’Adda, Paderno d’Adda, Brivio, Porto d’Adda e Imbersago.

Diverse sono qui le possibilità: si può camminare lungo l'argine del fiume dopo aver lasciato l'auto a Trezzo, oppure - scegliendo Porto d'Adda - parcheggiare nell'ampio spiazzo e raggiungere il fiume, nel punto in cui una piccola isola d'estate diventa meta di relax. Se si raggiunge Imbersago, invece, è possibile raggiungere il traghetto di Leonardo e da lì imboccare uno dei tanti sentieri a prova di passeggino, fermandosi per un gelato nei diversi bar presenti.

Lago di Annone

Un altro piacevole luogo dove fare una passeggiata utilizzando il passeggino è il circuito del lago di Annone

Nonostante si tratti di un percorso ad anello, c’è comunque la possibilità di farne anche solo una parte e - sebbene alcuni suoi tratti siano sterrati e in leggera pendenza - rimane facilmente praticabile. All’altezza del Centro Kayak di Oggiono, inoltre, c’è un bel prato con panchine, cigni e paperelle, ideale per fermarvi a far giocare i vostri figli.

Ciclabile della Valsassina

In realtà è una ciclabil, ma li si può tranquillamente percorrere anche con il passggino: è la ciclabile della Valsassina.

Lunga quasi 15 km, e quasi completamente asfaltata, si snoda tra Barzio e Taceno, lungo il corso del torrente Pioverna. Seppur pensato per i ciclisti, rimane un’ottima soluzione per chi ha i bambini che ancora non camminano e quindi stanno nel passeggino. Lungo il suo tragitto si possono trovare parchi giochi, aree pic-nic, cavalli, caprette e cascate.

Lago del Segrino

Non lontano da  Canzo, il lago del Segrino è stato recuperato dopo anni di abbandono, diventando il luogo perfetto per una piacevole passeggiata spingendo semplicemente il passeggino. Una volta lasciata l’auto in uno dei parcheggi nelle vicinanze del lago, potrete iniziare a percorrere il suo perimetro lungo un percorso pianeggiante ed asfaltato, in cui troverete anche bar e ristoranti.

Niente scuse, dunque: anche armati di passeggino regalarsi suggestive passeggiate si può!

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Monticello: trovati i due giovani che si sono schiantati sulla rotonda a 160 km/h

  • Bimba di 10 anni di Villasanta muore in un incidente mentre è in vacanza con i genitori in Tunisia

  • Guida una moto senza patente, revisione né assicurazione, multa da oltre 6mila euro

  • Autovelox in Lombardia, dove sono i controlli della velocità dal 9 al 15 settembre: le strade

  • Grave incidente a Monza di ritorno dopo motoraduno, l'appello: "Aiutateci a trovare il nostro angelo custode"

  • Niente più code per la scelta del medico di base e per le esenzioni: ecco il numero per le prenotazioni

Torna su
MonzaToday è in caricamento