← Tutte le segnalazioni

Altro

Il Movimento Etico Digitale arriva in Brianza

Mappa
Via Isarco, 28 · Vimercate

Un ragazzo in media sblocca il suo telefono 250 volte al giorno, apre Facebook o Instagram almeno 30 ed è continuamente bombardato da notifiche di messaggistica o notifiche. Negli ultimi anni la nostra capacità di attenzione si è ridotta ad un tempo di 8 secondi, al di sotto di quella dei pesci rossi (studio Microsoft Canada, 2015). Con la rivoluzione tecnologica e l’avvento del digitale, pensieri, comportamenti e relazioni hanno subito un forte cambiamento e oggi le persone si trovano spesso a dover ricercare l’equilibrio tra reale & digitale, sia a livello personale che professionale. L’equilibrio si ottiene grazie a informazioni e strumenti adeguati e ad una comunità collaborativa che condivide la missione di diffondere conoscenza e consapevolezza. Per questo nasce, grazie all’idea del Social Media Coach Davide Dal Maso il Movimento Etico Digitale. “Nel 2017 ho incontrato circa 4.000 ragazzi e la cosa che mi ha colpito di più è la percezione che avevano dei social media: all’inizio della sessione il 90% li riteneva uno strumento di comunicazione puramente virtuale e che non impattasse sulla vita reale” racconta Davide Dal Maso, fondatore del Movimento e prosegue spiegando: “il supporto che vogliamo dare a ragazzi e genitori è quello di aiutarli a capire le effettive potenzialità e rischi del web, raccontato da giovani e da professionisti che su internet ci vivono e ci lavorano.” Gli eventi Social Warning sono incontri della durata di circa due ore rivolti a studenti e genitori per sensibilizzare all’utilizzo del web e dei Social Media durante i quali si toccano tematiche come la reputazione digitale all’innovazione passando per argomenti come privacy, cyberbullismo e sexting. L’obiettivo del Movimento Etico Digitale è quello di aprire la strada all’introduzione nei programmi delle scuole dell’obbligo della materia “educazione civica digitale” per dare ai ragazzi un insieme di valori e competenze che permettano loro di vivere la rete e i social media in maniera più consapevole, rendendoli una risorsa per la società attraverso un percorso formativo strutturato ed aprendo loro opportunità lavorative come professionisti 4.0. “Gli incontri sono rivolti sia alle classi delle scuole secondarie di primo e secondo livello che ai genitori che vogliono capirne di più sulle dinamiche web e Social Media” spiega Francesco Turri rappresentante del Movimento per Monza e Brianza “il supporto che vogliamo dare a ragazzi e genitori è quello di aiutarli a capire attraverso il format Social Warning le effettive potenzialità e rischi del web, raccontando la nostra esperienza che su internet ci viviamo e ci lavoriamo.” conclude. Il Movimento Etico Digitale è composto da un gruppo di professionisti del digitale, interpreti a diverso titolo di un modo di pensare e di agire online, accomunati dall’entusiasmo per la loro attività e dalla convinzione che il digitale sia un’opportunità offerta al cittadino.

Per informazioni sul progetto e per contattare gli organizzatori : www.socialwarning.it

Rappresentante del Movimento Etico Digitale Monza e Brianza Francesco Turri Turri.f@gmail.com 

Segnalazioni popolari

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
MonzaToday è in caricamento