Fiab, al via il concorso “Bambini più sani, bambini più felici e in bici”

L'iniziativa, giunta ormai alla quindicesima edizione, intende sensibilizzare i più piccoli ad una mobilità più ecofriendly ma anche sulla tematica della salute, benessere, fisica ed emotiva derivante dall'utilizzo della bici nelle nostre città

© Marco Marsilli

Anche quest’anno torna il concorso organizzato dalla Fiab rivolto a tutti i giovanissimi. Con il titolo “Bambini più sani, bambini più felici e in bici” questa iniziativa, inserita all’interno di “Bimbimbici”, giunta ormai alla quindicesima edizione, intende sensibilizzare i più piccoli ad una mobilità più ecofriendly ma anche sulla tematica della salute, benessere, fisica ed emotiva derivante dall’utilizzo della bici nelle nostre città.

La partecipazione è gratuita ed è indirizzata a tutte le scuole dell’Infanzia, delle Scuole Primarie e Secondarie di Primo grado.  Il concorso quest’anno intende specializzarsi in tre filoni dedicati rispettivamente alle tre diverse fasce d’età. Il tema ovviamente è quello della mobilità sostenibile.
 

Per le scuole dell’infanzia e I-II delle Primarie, l’opera che dovrà essere realizzata è un disegno, uno per bambino; per quanto riguarda, invece, le classi III-IV-V delle scuole primarie gli alunni, i bimbi, divisi in gruppi da un minimo di 3 a un massimo di 5, dovranno sviluppare un testo poetico, variando dalla poesia a una canzone di qualunque genere musicale; stesse modalità per i ragazzi delle Scuole Secondarie di Primo Livello.
 

Tutte le iscrizioni sono gratuite e dovranno essere effettuate on-line entro la fine di febbraio 2014. Durante la pedalata Bimbimbici 2014 sarà infatti possibile organizzare una premiazione locale, che esula dalla selezione nazionale, e selezionare gli elaborati vincitori del Concorso: Più sani e più felici in bici.
 

Gli organizzatori si aspettano numeri importanti al motto: “La nostra ricetta è presto detta: mangiar sano andar in bicicletta!

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Monza usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
MonzaToday è in caricamento