Lissone, nel parco arriva una “palestra” all’aperto per tutti

Nel giardino di via Giotto-Guarenti apre la nuova area dedicata al fitness

L'area fitness appena realizzata nel giardino di via Guarenti

Una palestra “all’aperto” per tutti. Cinque “stazioni” per il fitness outdoor, pavimentazione anti-trauma professionale in gomma e un’area messa a disposizione gratuitamente per tutti gli amanti del movimento.

Anche a Lissone sarà possibile fare sport all’aperto e in modo semplice: sono stati completati i lavori nell’area verde di via Giotto-Guarenti dove è stato realizzato - come richiesto nel 2018 dal Consiglio Comunale delle ragazze e dei ragazzi - un percorso di calisthenics rivolto a chi intende divertirsi all’area aperta, mantenersi in forma e fare attività fisica.

Un’area fitness outdoor dove i lissonesi (del quartiere di via Giotto, ma non solo) potranno recarsi per cimentarsi con questo “percorso vita”, trovando attrezzi utili per una ginnastica semplice, intuitiva e rivolta a tutte le età tra cui una panca inclinata, una spalliera, un’ellittica, un attrezzo per vertical traction e un Air Walker.

“A poca distanza dal primo Consiglio Comunale dei ragazzi 2019, apre al pubblico un’area verde attrezzata per lo sport outdoor, proprio come ci avevano chiesto i ragazzi in una delle loro esibizioni - dichiara il sindaco di Lissone, Concettina Monguzzi - Il percorso potrà potenzialmente essere utilizzato da tutti nel tempo libero, ovviamente in modo appropriato sulla base delle proprie condizioni fisiche e abilità, nel rispetto del bene pubblico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fa la spesa e paga con bancomat rubato poi lo nasconde nelle mutande: denunciato

  • Prostituzione e atti osceni nel parcheggio, maxi controllo dei carabinieri al Colleoni

  • Tragedia in stazione, ragazzo travolto dal treno mentre attraversa i binari: linea bloccata

  • Incidente sul lavoro in fabbrica a Biassono, operaio si ferisce alla mano con la fresa

  • Orrore in treno, cerca di spogliare e stuprare una ragazza: lei si difende e lo fa scappare

  • Le rubano il telefono in stazione a Monza e poi chiedono un "riscatto"

Torna su
MonzaToday è in caricamento