lunedì, 28 luglio 18℃

Arianna Errigo vuole due medaglie alle Olimpiadi

La schermitrice di Muggiò è pronta ai Giochi Olimpici di Londra 2012. Nel fioretto Arianna vuole portarsi a casa due medaglie, una nell'individuale e una nella gara a squadre. L'avversaria numero uno è la compagna di squadra Valentina Vezzali.

Fabio Psoroulas 14 luglio 2012
Arianna Errigo è pronta. Le Olimpiadi sono dietro l'angolo, e la schermitrice di Muggiò è carica e vuole tornare da Londra con due medaglie. Obiettivo difficile, ma nel fioretto è una delle migliori di questa stagione, e sia nell'individuale che nella gara a squadre, le possibilità di arrivare a podio sono alte.
 
Nata a Monza il 6 giugno 1988, inizia a vincere a soli 16 anni, quando vince i mondiali di categoria a Plovdiv. Due anni dopo ai campionati europei giovanili a Poznan, vince l'oro nella competizione individuale e l'argento in quella a squadre. Dal 2009 arrivano le medaglie importanti: oro a squadre ai mondiali di Antalya e bronzo nell'individuale. L'oro a squadre lo conferma anche l'anno dopo a Parigi, mentre nel singolare arriva seconda. L'anno scorso, ai mondiali di Catania, ottiene l'argento sempre a squadre. Negli ultimi europei di Legnano ottiene il bronzo nel fioretto individuale e l'argento a squadre.
 
A rappresentare l’Italia sulle pedane olimpiche di Londra nella gara individuale di fioretto femminile saranno, oltre alla Errigo, Valentina Vezzali e Elisa Di Francisca, mentre nella prova a squadre a queste atlete si aggiungerà Ilaria Salvatori. L'avversaria numero uno per la medaglia d'oro sarà proprio la compagna di squadra Valentina Vezzali, per la gara a squadre la nazionale italiana parte invece con i favori del pronostico. Non ci rimane dunque che fare il tifo quindi, sperando che Arianna Errigo possa veramente tornare a casa con due medaglie.
 

Annuncio promozionale

Arianna Errigo
Muggiò
arianna errigo
muggiò
Olimpiadi Londra 2012
scherma

Commenti