AC Monza: gli industriali per rilanciare bilanci e centro sportivo

Siglato l'accordo di sponsorizzazione con l'Associazione industriali. A Monzello campi aperti a tutti e medicina sportiva d'eccellenza. Ma la crisi non è ancora alle spalle.

Nuova vita per il centro sportivo Monzello. L'impianto comunale dato in concessione al Calcio Monza sarà completamente rinnovato  per essere a disposizione di tutta la cittadinanza; Monzello potrebbe diventare inoltre un polo d'eccellenza nella medicina sportiva. E' quanto emerso stamane nel corso della presentazione della nuova partnership siglata tra l'Associazione Industriali di Monza e Brianza e la società calcistica biancorossa da cui in passato sono transitati campioni del calibro di Pierluigi Casiraghi, Massimo Oddo e Billy Costacurta

Una sponsorizzazione che mira innanzitutto a mettere a disposizione del club il know-how dell'imprenditoria brianzola per rilanciarlo dal punto di vista economico e dei risultati, ma anche a rimpinguarne le deboli casse.

Un progetto per il nuovo centro già esisterebbe su carta: ora dovrebbe aprirsi la fase dello studio di fattibilità e della predisposizione di un piano economico-finanziario. Il tutto all'insegna della sostenibilità di bilancio. Tradotto: no a spese folli, si a una progettualità mirata a valorizzare l'esistente. «I punti di forza dell'AC Calcio Monza sono due: il vivaio e il centro sportivo - dichiara  il presidente del Monza Luca Magnoni -  Da quelli e da un rapporto più forte  con gli attori del territorio come l'Associazione Industriali cercheremo di ripartire per rinverdire i fasti di una società con 100 anni di storia, nonostante la crisi economica ponga  molti problemi».

Nessuno ha infatti ancora risposto in concreto alla richiesta di aiuto per il club, in difficoltà a partire dal giugno 2011. In questo senso, la partnership con gli industriali lancia un segnale preciso. Le speranze legate all'ingresso di una cordata guidata dall'imprenditore Davide Erba, di cui è corsa voce nei giorni scorsi,  non hanno trovato per il momento trovato il necessario riscontro, anche se Magnoni si dichiara interessato: «Erba è una persona molto seria, se è interessato ben venga». Per il momento, però, si va avanti così.  Con qualche nuova idea.  «Vogliamo contribuire a dare vita ad un progetto di respiro internazionale - assicura il presidente dell'AIMB (Associazione Industriali Monza e Brianza) Renato Cerioli. Una caratteristica peraltro già presente nel club, e per cui metteremo a disposizione tutta la nostra esperienza». Nella proprietà del calcio Monza è infatti  presente dal 2009 anche il giocatore olandese del Milan Clarence Seedorf.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Coronavirus, contagi anche nel Milanese. Chiuse le università lombarde

  • Nova Milanese, azzannato alle parti intime dal suo cane: 40enne in ospedale

Torna su
MonzaToday è in caricamento