Trionfa alla 100km di Seregno, Cristina Pitonzo squalificata per doping

È stata trovata positiva al Betametasone, un cortisonico utilizzato nella cura dell’asma

Cristina Pitonzo dopo la vittoria di Seregno (foto Fidal)(

La vincitrice della 100 chilometri di Seregno, Cristina Pitonzo, è stata squalificata per quattro dopo essere risultata positiva ai test antidoping. Lo ha deciso la prima sezione del tribunale nazionale antidoping, come riportato in una nota diramata da Nado Italia, l'organismo che segue i controlli.

La squalifica è effettiva dal 23 luglio 2018 e terminerà il 22 maggio 2022. Non solo, per la Pitonzo è scattata anche una multa di 378 euro.

Il test antidoping per l'atleta della Gs Maiano (tesserata Fidal) era scattato dopo la competizione di Seregno, svoltasi il 15 aprile 2018; competizione dove aveva trionfato correndo 100 chilometri in 8 ore, 32 minuti e 16 secondi. Al termine dei controlli era risultata positiva al Betametasone, un cortisonico utilizzato nella cura dell’asma ed era stata sospesa. Nei giorni scorsi è arrivata la sentenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Decathlon, a febbraio si abbassano le serrande del negozio di Vignate

  • Scende dall'auto per togliere il telo sul parabrezza ma resta incastrata con la testa nella portiera: soccorsa donna

  • Dramma a Brugherio, trovati senza vita in casa un uomo e una donna

  • Valassina, lavori di manutenzione nel tunnel di Monza: le chiusure tra il 16 e il 20 dicembre

  • Malore fatale, muore a 65 anni il fotografo brianzolo Attilio Pozzi

  • Coppia trovata senza vita in casa a Brugherio: si sospetta overdose

Torna su
MonzaToday è in caricamento