Il 28 maggio il Giro d'Italia passa da Monza, l'ultima tappa dall'Autodromo a Milano

La ventunesima tappa della gara partirà da Monza

L'edizione numero Cento del Giro d'Italia non solo passa da Monza. Domenica 28 maggio 2017 la pit lane dell'Autodromo di Monza sarà anche la linea di partenza della ventunesima e ultima tappa della competizione ciclistica.

I ventotto chilometri che i corridori dovranno percorrere come ultima fatica prima del tragardo nell'ultima giornata della competizione da Monza, dal tempio della Velocità, porteranno la carovana fino al cuore del capoluogo lombardo, sotto il Duomo di Milano. 

Il Giro d'Italia parte venerdì 5 maggio 2017 dalla Sardegna, precisamente da Alghero. Per la terza volta l’isola sarà lo scenario della partenza della carovana ciclistica, dopo quelle del 1991 e del 2007. Poi sarà la volta di Olbia con arrivo a Tortolì e infine ci saranno i 148 km che la carovana dovrà percorrere fino a Cagliari. Dopo la Sardegna il Giro toccherà la Sicilia con la risalita attraverso la Calabria fino al Nord. E a Monza e infine Milano.

Le ventuno tappe della centesima edizione della manifestazione sono state presentate martedì pomeriggio durante una conferenza stampa ma le prime indiscrezioni sulla gara erano già trapelate. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SCOPRI IL PERCORO E LA TAPPA DI MONZA 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si butta a terra all'Esselunga: "Ho fame" e gli regalano spesa. Poi sputa alla guardia

  • Mascherina obbligatoria per uscire: 250mila distribuite gratis a Monza e Brianza

  • Coronavirus, in Brianza 111 nuovi casi: al via la distribuzione (gratis) di mascherine

  • Al San Gerardo 20 ventilatori polmonari grazie alla donazione della famiglia Fumagalli

  • Coronavirus, nuova crescita di casi in Brianza: 141 nuovi contagi. A Monza oltre 500 positivi

  • La lettera dell'infermiera del San Gerardo: "Ho stretto le mani di chi moriva solo"

Torna su
MonzaToday è in caricamento