menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Calcioscommesse Monza: ricorso contro la penalizzazione

La notizia era nell'aria e ora arriva l'ufficialità. L'AC Monza Brianza 2012 dichiara di aver presentato ricorso contro la penalizzazione di 5 punti inflitta per la vicenda calcioscommesse

Una foto della squadra monzese
MONZA - L'AC  Monza E Brianza  ha presentato ricorso alla Corte di Giustizia Federale della Federcalcio contro la sentenza di primo grado emessa dalla Commissione Disciplinare Nazionale presieduta da Sergio Antico, che ha inflitto alla società brianzola una penalizzazione di 5 punti da scontare la prossima stagione.
 
Ricordiamo che la squadra biancorossa è rimasta coinvolta nello scandalo calcioscommesse  per due incontri: Cremonese-Monza del 27 ottobre 2010 e Pisa-Monza dell'8 dicembre 2010, entrambe "decise" dai tre giocatori anche loro condannati, e cioè Luca Fiuzzi, Roberto Colacone e Vincenzo Iacopino.
 
Impossibile ottenere uno sconto totale della pena, molto più facile ottenere una decurtazione della pena. Tra qualche settimana l'esito.
Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Incidenti stradali

      Incidente sulla statale, si schiantano in moto con un'auto: morto un ragazzo

    • Cronaca

      Tragedia in ditta, rastrelliera cede e colpisce alla testa un operaio: morto un 28enne

    • Cronaca

      Brugherio, ragazzina picchiata in famiglia e soccorsa a scuola

    • Cronaca

      Viale delle Industrie, test per il controllo della velocità: ma per ora niente multe

    Torna su