Tritium, esonerato Oscar Magoni: fatale il ko di Lumezzane

Cambio al vertice per i trezzesi: la società ha rimosso il tecnico Magoni dopo la serie di 4 insuccessi di fila culminata domenica

Monza - Paga le quattro sconfitte ma soprattutto i quindici gol subiti nelle ultime quattro partite di campionato Oscar Magoni, che con effetto immediato è stato esonerato dalla carica di allenatore della Tritium.

Così come il suo predecessore, anche Magoni verrà sostituito da Cazzaniga, suo secondo e da oggi allenatore in prima della Tritium in tandem con Romualdi, allenatore della beretti.

Con questo cambio, la società brianzola si augura di invertire direttamente la rotta e soprattutto di dare finalmente alla squadra un'identità di gioco ben precisa, cosa che finora non è mai capitato con i due precedenti allenatori .

Il prossimo obiettivo della nuova coppia che guiderà la Tritium in questa tormentata stagione sarà preparare al meglio la prossima partita di campionato che si terrà il 10 febbraio contro il Lecce.

Tredici giorni di tanto lavoro con l'unico obiettivo di preparare nel miglior modo possibile l'esordio di questa nuova coppia e di far uscir dal tunnel una squadra priva di un'identità tattica.

MAGONI: DIMISSIONI? NON CI PENSO

La partita con la squadra pugliese non sarà semplice per questo nuovo duo ma è il primo ostacolo da superare se si vuol ripagare la fiducia di una società che ha deciso di puntare su di loro.

Serviranno poche parole e molta applicazione in campo per uscire da questo periodo buio e soprattutto bisognerà capire che al bel gioco deve essere anteposto il cinismo e la voglia di vincere perchè sono questi due elementi a far vincere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per sapere se la scelta del cambio di allenatore abbia portato i frutti desiderati bisognerà aspettare almento tre o quattro partite, intanto ci si può solo augurare di vedere qualche miglioramento, consapevoli che peggio di così non si può andare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lite tra automobilisti degenera, agenti aggrediti all'incrocio: quattro denunce

  • I luoghi (che non tutti conoscono) dove fare il bagno in Lombardia

  • Brugherio, incendio nella notte nella pizzeria Lo Stregone: tre famiglie evacuate

  • Spostamenti fuori regione, la Lombardia rischia di restare "chiusa" altre due settimane

  • Monza, è morta Rossana Lorenzini, la mamma di Pippo Civati

  • Positivo al Covid esce e va in giro: uomo denunciato per 'diffusione di malattia infettiva'

Torna su
MonzaToday è in caricamento