Dominio Mercedes a Monza, Ferrari a podio. Pagelle e cronaca

La gara incorona Rosberg, dopo una partenza horror di Hamilton

La gioia di Rosberg nel finale

Le Mercedes domenica pomeriggio sbancano il gran premio di Monza. La sorpresa: Rosberg davanti a Hamilton. Mondiale riaperto, 2 punticini di distanza. "Podietto" per una Ferrari, quella di Vettel, davanti a Raikkonen, quarto. 

Le pagelle dei piloti di Ferrari, Mercedes, Red Bull e Williams

Tutta la cronaca della gara si può racchiudere al semaforo verde. Parte in modo disastroso il pole-man Hamilton (Mercedes), che perde molte posizioni e si ritrova alla fine del primo giro sesto. Comanda Rosberg (Mercedes) davanti a Vettel (Ferrari), Raikkonen (Ferrari) e Bottas (Williams). 

Il tedesco cerca di allungare e creare gap con le Ferrari. Al sesto giro le posizioni iniziano a cristallizzarsi: Rosberg macina giri veloci, le rosse sul podio virtuale diligenti lo inseguono e Hamilton, molto meno rapido del previsto, fatica dietro a Bottas, perdendo terreno. All'11esimo giro, però, il leader del mondiale si libera del finlandese allargando nella parabolica e sfruttando al massimo la scia, superandolo di gran carriera in rettilineo. Ora è quarto. Al 14esimo giro inizia la girandola delle soste ai box: i primi a rientrare sono Verstappen (Red Bull) e Bottas. Dopo 5 giri si ferma anche Vettel, che rimonta le supersoft; il tedesco rimane per 1 decimo davanti al compagno di squadra, più veloce con l'undercut, la sosta anticipata. 

Al comando rimangono le Mercedes, che tardano la sosta. Si ferma per primo Rosberg, con un pit non velocissimo e un lieve errore nella sostituzione dell'anteriore destra. Hamilton perde troppo dalle Ferrari e si ferma il giro successivo: rientra quarto, senza aver guadagnato nulla. Ma con le gomme nuove cambia la musica. 

Inizia l'ultima parte di gara. L'inglese, finalmente il più veloce in pista, mette nel mirino il compagno di squadra: ha le medie, e sa che le Ferrari, seconda e terza, dovranno fermarsi una volta in più. Rosberg sembra aver perso lo smalto dei primi giri e vede erodere il proprio patrimonio di 14 secondi su Vettel. Ancora cambi gomme. Prime le Mercedes, dietro le rosse, dopo il pit-stop ritardato di Ricciardo (Red Bull). 

Ma non succede più nulla: Rosberg si riprende dopo i doppiaggi e comanda con agio. Poi un delusissimo Hamilton, Vettel, Raikkonen, Ricciardo (autore dell'unico sorpasso degno di nota) e Bottas.

Le pagelle di Ferrari, Mercedes, Red Bull e Williams

Potrebbe interessarti

  • La scopa elettrica senza fili conviene per davvero?

  • Il colore di capelli più cool dell’estate? È l’Icy White

  • Casa piccola? Gli errori da non fare quando la si arreda

  • Fuga da Monza: in mountain-bike da Paderno al traghetto di Leonardo

I più letti della settimana

  • Grosso incendio alla stazione di Monza: fumo in tutta la zona

  • Incidente in tangenziale Est a Carugate, auto finiscono fuori strada e una si ribalta: due feriti

  • Incidente mortale a Seveso: muore ragazzo di 18 anni

  • Due 28enni aggrediti al parco della droga, uno accoltellato e ferito a colpi di pistola: è grave

  • Incidenti, violento schianto auto-moto: gravi un 17enne e una 13enne

  • Si tuffa nell'Adda e scompare: morto annegato ragazzo di 22 anni

Torna su
MonzaToday è in caricamento