Campionessa italiana di tuffi a dieci anni, premiata in comune la monzese Viola Bellato

Il sindaco di Monza Dario Allevi e l’Assessore allo Sport Andrea Arbizzoni hanno consegnato alla giovane tuffatrice il simbolo della Luna

Lo scorso mese di luglio si è aggiudicata il titolo di campionessa italiana di tuffi dalla piattaforma di cinque metri e venerdì è stata premiata con il simbolo della Luna, emblema di Monza, in comune dal sindaco Dario Allevi e dall’Assessore allo Sport Andrea Arbizzoni.

Nella finale del trofeo di Tuffi Giovanissimi, tenutosi allo stadio del Nuoto di Riccione, Viola Bellato, monzese classe 2009, con un passato nella ginnastica artistica, a Riccione ha conquistato anche il titolo di vicecampionessa italiana dal trampolino di 3 metri.

Monzese, tesserata con la «Bergamo Nuoto» è allenata da Roman Volodkov, ex tuffatore ucraino protagonista ai Giochi olimpici di Atlanta 1996, Sydney 2000 e Atene 2004, bronzo europeo nel trampolino 3 metri (Vienna 1995) e bronzo e argento mondiali nel sincro 10 metri (Fukuoka 2001 e Barcellona 2003). Per Viola Bellato il 2019 è stato un anno straordinario. Prima del successo tricolore di luglio, infatti, a febbraio aveva vinto due medaglie di bronzo dal trampolino di 3 metri e dalla piattaforma da 5 metri nella prima prova Nazionale del Trofeo Giovanissimi esordienti C2 ospitata a Trieste, nella piscina «Bruno Bianchi». Ad aprile a Bolzano, nella piscina «Karl Dibiasi», nella seconda prova Nazionale del Trofeo Giovanissimi la tuffatrice monzese la medaglia d’argento dalla piattaforma di 5 metri e la medaglia di bronzo dal trampolino di 3 metri. Un risultato che le ha aperto le porte per la finale di luglio a Riccione.

Sempre ad aprile è arrivata la prima convocazione per la collegiale nazionale giovanile e a fine luglio altre tre medaglie: tre argenti, nel trampolino da 1 metro e da 3 metri e nella piattaforma da 5 metri, alla «Mediterranean Cup» (ex Coppa Comen) disputatasi a Belgrado.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L’importanza degli ingredienti della ricetta del successo sportivo di Viola: passione, lavoro, determinazione, sacrifici e, naturalmente, talento. Senza dimenticare il supporto della famiglia. La storia sportiva di Viola ci insegna che il successo, nello sport come nella vita, si può e si deve raggiungere senza scorciatoie. Con il lavoro e il rispetto degli avversari e delle regole" hanno commentato il sindaco Allevi e l'assessore Arbizzoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sopra il cielo di Monza, la magia della stella cometa Neowise

  • "Rave party" in strada a Monza: nel caos, un uomo viene aggredito brutalmente e rapinato

  • Paura a Vimercate, si accascia a terra: trasportata in codice rosso all'ospedale

  • Schianto frontale sulla statale: drammatico il bilancio, morti due giovani di 28 anni

  • Cammina seminudo in strada, 36enne arrestato a Giussano: era già stato espulso

  • Non compila autocertificazione, infermiera non entra in piscina: "Io discriminata"

Torna su
MonzaToday è in caricamento