Studenti manager per un giorno: all'Europa unita simulazione d'impresa con i consulenti di Jmac Europe

La scuola superiore Europa Unita di Lissone è in questi giorni protagonista di un progetto altamente innovativo di alternanza scuola-lavoro: grazie ai consulenti JMAC Europe gli studenti sono manager per un giorno e imparano a gestire i processi aziendali.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

La classe dirigente di domani, oggi è seduta dietro ai banchi di scuola. Ed è proprio da lì che JMAC Europe, azienda di consulenza manageriale di matrice giapponese, ha deciso di partire per diffondere un modo diverso di gestire le aziende e le persone.

Protagonista di un progetto altamente innovativo di alternanza scuola-lavoro è la scuola superiore Europa Unita di Lissone, che sta sperimentando proprio in questi giorni un modo nuovo di fare didattica per trasmettere agli studenti contenuti formativi solitamente riservati a manager aziendali.

Quello che i ragazzi di due classi terze di Amministrazione, Finanza e Marketing stanno affrontando è un particolare percorso di simulazione d'impresa chiamato "Service Factory": nelle aule sono stati installati degli "uffici" simulati all'interno dei quali i ragazzi si scambiano i ruoli e, in diversi "round" di gioco, cercano di raggiungere l'obiettivo di soddisfare le richieste degli esigenti clienti che bussano alle loro porte.

"E' così, in un ambiente del tutto realistico, che solitamente insegnamo ai manager come migliorare i processi aziendali per ridurre gli sprechi e garantire servizi e prodotti di qualità sempre superiore ai propri clienti - ha spiegato il responsabile del progetto di alternanza Claudio Carbonaro, consulente Senior JMAC Europe e in particolare responsabile della formazione manageriale - Ringraziamo l'Istituto di darci l'opportunità di insegnare ai ragazzi e di arricchirci così dei punti di vista freschi e privi di pregiudizi di chi ancora non è stato "contaminato" dalla routine lavorativa."

Grazie al progetto, gli studenti hanno l'opportunità di indossare per un giorno i panni di chi lavora in azienda e di conoscere metodologie di gestione d'impresa innovative e frutto di continui studi ed approfondimenti anche da parte delle Università: "I percorsi simulati che abbiamo deciso di offrire alla scuola sono gli stessi che da anni proponiamo agli studenti del corso di Laurea Magistrale in Ingnegneria Gestionale dell'Università LIUC di Castellanza - ha continuato Carbonaro - In questo senso diamo anche l'occasione ai ragazzi di interrogarsi sul percorso che hanno intenzione di intraprendere una volta conseguito il diploma".

JMAC Europe si è offerta di partecipare al progetto in ottica non-profit, al fine di diffondere la cultura d'impresa ai manager di domani.

Le simulazioni d'impresa si terranno nelle giornate del 12,13,24 e 25 maggio presso l'istituto. Il 26 maggio la conclusione dell'iniziativa, con una lezione/dibattito sui temi gestionali affrontati nel corso delle giornate di Service Factory.

Torna su
MonzaToday è in caricamento