Conclusa con successo la Misinto Bierfest 2016: oltre 55mila presenze negli 11 giorni della manifestazione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

La 21^ edizione della Misinto Bierfest ha confermato le aspettative degli organizzatori di GAM E20 replicando il grande successo dello scorso anno. Sono stati infatti oltre 55 mila gli appassionati che nel corso degli 11 giorni della manifestazione hanno partecipato alla tradizionale festa bavarese presso il Mönchshof Stadl di Misinto. La festa si è conclusa domenica 17 luglio con una coinvolgente cerimonia di chiusura con musica e con uno spettacolo di luci e laser cui hanno assistito circa 4000 persone. Alla serata conclusiva hanno preso parte il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala e il Sindaco di Misinto Giorgio Dubini.

"Non possiamo che ritenerci soddisfatti per il grande successo della Bierfest che ha replicato le 55mila presenze e i 30mila litri di birra spillati - afferma Fabio Mondini presidente di GAM E20 organizzatore della Misinto Bierfest -. E' sempre un'emozione vedere l'entusiasmo del pubblico e, soprattutto, degli oltre settanta volontari che con grande impegno dedicano tempo e parte delle loro ferie per rendere possibile questa manifestazione unica per il nostro territorio".

Come ogni anno parte del ricavato della Bierfest verrà devoluto a progetti per la cittadinanza di Misinto. Nel corso degli ultimi 20 anni GAM E20 ha infatti donato circa 300.000 euro per iniziative a sostegno del territorio soprattutto legate a progetti per la scuola primaria come il rinnovo dell'aula d'informatica e di due nuove aule, l'installazione dell'impianto wireless nel plesso scolastico, la sistemazione dell'area giochi e la piantumazione di nuovi alberi sempre nel giardino della scuola e l'acquisto delle lavagne multimediali LIM. Parte dei fondi dell'edizione 2015 della Misinto Bierfest sono stati invece utilizzati per l'acquisto di monitor di ultima generazione per tre ambulanze della Croce Rossa delle Alte Groane, in grado di monitorare i parametri vitali (pressione e saturimetria) dei pazienti durante il trasporto in ospedale.

"In accordo con il Comune - annuncia Fabio Mondini - abbiamo deciso di sostenere con parte dei fondi della 21^ edizione della festa, i lavori di ristrutturazione e di allestimento di due nuove aule della scuola primaria del nostro paese. Un'aula si è resa necessaria per accogliere i nuovi iscritti e l'altra verrà utilizzata per laboratori dedicati ai bambini diversamente abili della scuola".

Nel corso dell'edizione 2016 della Bierfest sono stati organizzati diversi momenti di socializzazione e di approfondimento culturale.

"Come tutti gli anni - prosegue Fabio Mondini - abbiamo voluto far vivere la Bierfest alle diverse realtà associative del nostro territorio. Anche per il 2016 abbiamo infatti organizzato un pranzo e un pomeriggio di approfondimento sul metodo di produzione della birra con i ragazzi diversamente abili dell'associazione Sorriso dell'Anima di Cesano Maderno e Abbraccio onlus di Meda. Il giorno successivo abbiamo invece ospitato a pranzo circa 100 bambini dell'oratorio estivo di Misinto".

Di grande importanza per l'edizione 2016 il momento di approfondimento e di degustazione incentrato sul 500° anniversario del Reinheitsgebot, conosciuto come "Editto della Purezza" che rappresentò per secoli il riferimento legislativo che regolamentò il metodo di produzione della birra.

Torna su
MonzaToday è in caricamento