Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bomba d'acqua su Monza: allagato il convento, padre Brasca: "Siamo sotto assedio"

 

"Quando piove siamo sotto assedio". È esasperato padre Davide Brasca, frate dei padri Barnabiti del convento Santa Maria Carrobiolo di Monza. L'esasperazione è dovuta al temporale che nella serata di mercoledì 3 luglio ha allagato  la struttura danneggiando un portone del 1500 e un muro della chiesa in cui sono presenti affreschi.

"Ieri sera ho chiuso il portone, ho messo i sacchi di sabbia, ma non è bastato. Non sappiamo più cosa fare. Il problema non è l’eccezionalità che è comprensibile, il problema è che la pendenza di piazza Carrobiolo che raccoglie le acque dai giardinetti della Villa e la convoglia qui. La pendenza è studiata male".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MonzaToday è in caricamento