Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spaccio di droga e ricettazione, quattro uomini in manette a Monza

 

Gli agenti del commissariato di Monza hanno arrestato quattro cittadini marocchini, M.B di 46 anni, M.J. di 26 anni, M.S. di 23 anni ed A.A. di 28 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e ricettazione.

Durante alcuni controlli sul territorio cittadino, gli agenti della Squadra Volante della Questura di Milano e della Squadra Investigativa hanno intercettato il 46enne fermo nei pressi di un bar già noto come abitualmente frequentato da spacciatori e clienti, dove tempo fa erano stati trovati undicimila euro nascosti dietro a una siepe. 

Quando si è accorto dei poliziotti, lo spacciatore si è liberato di un involcro e poi è fuggito a bordo della sua bicicletta e ha percorso le vie limitrofe in contromano, dando il via a un movimentato inseguimento che ha visto protagonista la volante della polizia. Dopo la fuga per le vie del centro, l'uomo è stato bloccato in via Varisco. 

Nell'abitazione che condivideva con due nipoti e un quarto connazionale, in via Medici, la polizia ha trovato 1,3 chili di hashish, 30 grammi di cocaina e 24 dosi già pronte da spacciare, un bilancino di precisione e novemila euro in contanti.

Nell'appartamento sono stati sequestrati anche tre televisori nuovi provento di furto, tredici telefoni cellulari, tre tablet e una bici da corsa in fibra di carbonio del valore di millecinquencento euro imballata e pronta per essere spedita probabilmente da rivendere sul mercato nero.

I quattro uomini, tutti con precedenti specifici, sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio e ricettazione. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MonzaToday è in caricamento