Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incidente per la Ferrari di Vettel: va lungo e danneggia l'auto durante lo show in Darsena

 

Imprevisto per il ferrarista Sebastian Vettel durante l'esibizione di Formula 1 nell'ambito del F1 Milan Festival alla Darsena, mercoledì 29 agosto, in vista del Gran Premio di Monza. Il pilota tedesco è "andato lungo" nell'ultima curva del circuito cittadino di 1,4 chilometri allestito per l'occasione, mentre era a bordo della stessa monoposto del Mondiale di Formula 1, e ha danneggiato il musetto.

I meccanici hanno quindi trasportato la Ferrari di Vettel nel box per sostituire il musetto, dopodiché il pilota è tornato in pista concludendo la sua esibizione con una serie di "burnout" in piazzale Cantore per la gioia dei tifosi, che lo hanno a lungo acclamato. Oltre a Vettel (che ha dichiarato che "con questa Ferrari a Monza possiamo vincere") hanno partecipato all'esibizione, tra gli altri, anche l'altro ferrarista Kimi Raikkonen e i due piloti della Sauber Alfa Romeo, Charles Leclerc e Marcus Ericcson.

"Monza è speciale, ho sempre avuto un rapporto particolare con l'italia", ha affermato Leclerc, 20enne e tra i più talentuosi della Formula 1, dopo l'esibizione, ricordando che "arrivare un giorno in Ferrari sarebbe la realizzazione del sogno che ho fin da bambino". La manifestazione, che si è aperta proprio il 29 agosto, in Darsena ha richiamato migliaia di appassionati che hanno potuto ammirare le monoposto di Formula 1 in una esibizione speciale lungo la circonvallazione dei Bastioni, per l'occasione chiusa al traffico.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MonzaToday è in caricamento