Animali

Era stato abbandonato tra le capre, il vecchietto Casanova ha trovato casa

Storia a lieto fine dall'Enpa di Monza

Casanova adesso ha trovato casa

La sua famiglia lo aveva abbandonato, troppo vecchio quel pinscher di 15 anni. Così che una sera d’estate era stata lasciato nel recinto degli erbivori dell’Enpa di Monza che affaccia proprio sullo stradone. A distanza di poche settimane, quello scricciolo anziano e con gli acciacchi dell’età, è rinato. Grazie all’amore della sua nuova famiglia.

‘Miracolo’ al rifugio dell’Ente nazionale protezione animali di Monza: Casanova (così i volontari avevano ribattezzato il pinscher che aveva rubato il cuore di tutti) ha trovato casa. È stato adottato da Leila e Adriano, una coppia con bambini che già in passato avevano avuto esperienze di adozioni di cani e gatti in età avanzata.

L’età e i problemi di salute di Casanova non hanno scoraggiato Leila e Adriano. Casanova è rinato. Accolto con estremo amore e affetto da tutta la famiglia, dopo pochi giorni dall’arrivo nella nuova casa si è immediatamente ambientato. Anche i problemi gastrointestinali e di incontinenza che aveva manifestato nei primi giorni al rifugio sono scomparsi.

Casanova si è rivelato incredibilmente affettuoso e coccolone soprattutto con i bambini che hanno imparato a rapportarsi alla perfezione con un cane anziano come lui.

Ma sono ancora tanti i cani che all’Enpa attendono una nuova occasione di vita. Tutte le schede sul sito www.enpamonza.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era stato abbandonato tra le capre, il vecchietto Casanova ha trovato casa

MonzaToday è in caricamento