rotate-mobile
Animali

Anche i cani si commuovono di fronte all’emozione

A dimostrarlo è uno studio di un'università giapponese: i cani provano emozioni, e lo manifestano con le lacrime

È risaputo: l’amore tra un cane e il proprio padrone non ha confini. Ma quello che si è scoperto grazie ad uno studio svolto sui nostri amici a quattro zampe ha davvero del tenero.

Pare infatti che anche i cani, come gli esseri umani, si emozionino e piangano commossi

A sostenerlo è uno studio condotto dall’Università giapponese di Azabu e riportato sulla rivista Current Biology. Pubblicati per la prima volta, i risulatati dimostrerebbero come i nostri amici a quattro zampe possono avere una risposta emozionale attraverso le lacrime, soprattutto all’incontro con il proprio padrone

La produzione di lacrime è un processo naturale per proteggere gli occhi - anche per i cani - ma non era mai stato provato che questo avvenisse in seguito ad un'emozione. 

Lo studio effettuato dai ricercatori ha dimostrato che i cani sottoposti al test hanno generato un quantitativo maggiore di lacrime producendo ossitocina, l’ormone dell’amore, all’incontro con i loro padroni. 

L’esperimento si è svolto su 18 cani a cui è stato fatto incontrare il proprio padrone dopo 7 ore di separazione. Il test è stato ripetuto con persone estranee agli animali, e il risultato ottenuto si è tradotto nel 10% di lacrimazione in meno rispetto al primo caso. 

Gli scienziati sono dunque arrivati ad una conclusione: anche i cani, come l’uomo, potrebbero essere dotati della capacità di commuoversi dopo un lungo rapporto domestico. Secondo la professoressa Miho Nagasawa, assistente di scienze del comportamento animale all’Università di Azabu, pare che per via della loro stretta relazione con gli umani, i cani ne abbiano assimilato le stesse emozioni e gli stessi comportamenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche i cani si commuovono di fronte all’emozione

MonzaToday è in caricamento