Martedì, 16 Luglio 2024
evento / Villa Reale / Viale Brianza

A Monza arriva Mariaclotilde Adosini, la famosa spadista campionessa di fair play

La spadista azzurra farà tappa in Villa Reale

Agli onori della cronaca è salita perché in Francia (alla prova di Coppa del mondo under 20 di spada femminile), una volta vinto il suo incontro, ha accettato di tornare in pedana dopo un errore arbitrale e ha poi perso. Meritandosi la standing ovation del pubblico francese per il suo fair play.  

E proprio a Monza, per il suo fair play, l'ormai celebre 19enne spadista azzurra Mariaclotilde Adosini riceverà una targa speciale. Teatro dell'evento sarà la splendida cornice della Villa Reale, dove il 25 maggio, dalle 17, sarà ospitata la Festa della scherma lombarda, organizzata dal Comitato regionale Lombardia - Fis. Nell’ambito della cerimonia saranno infatti premiati i 24 atleti che hanno vinto il Campionato regionale under 14 disputato a Brescia nel mese di marzo.

Tante le autorità presenti diverse autorità: la consigliera Federale Joelle Piccinino, il membro della commissione Fie Giuseppe Cafiero, la vicepresidente del Coni nazionale Claudia Giordani, il vicepresidente del Coni regionale Claudio Pedrazzini, la delegata Coni provinciale Martina Cambiaghi, la direttrice della scuola regionale Coni Adriana Lombardi, il presidente del Panathlon club Milano Filippo Grassia. Mentre a fare gli onori di casa saranno il presidente del comitato regionale Lombardia - Fis Maurizio Novellini, l’assessore alle Biblioteche e sport Viviana Guidetti e il direttore della Villa e del Parco Giuseppe Distefano. "Mariaclotilde Adosini, atleta della Polisportiva scherma Bergamo, si è segnalata per il bel gesto che l’ha vista protagonista in prima persona a fine febbraio scorso, in una tappa di Coppa del mondo di spada femminile Under 20 disputata a Beuvais in Francia - hanno chiariscono gli organizzatori - avendo superato un turno di eliminazione diretta per un errore di conteggio nel punteggio dell’arbitro, che le aveva attribuito due stoccate al posto di una, Mariaclotilde Adosini ha scelto in quell’occasione di ripetere l’ultimo minuto di assalto, pur non essendo costretta a farlo, finendo per essere eliminata". Una lezione di stile la sua. Con un gesto che ha avuto un’importante eco mediatica, finito sui principali organi di stampa e portando la giovane lombarda a parlare davanti a circa 2000 studenti italiani e internazionali al “Change the world special session”, presso la General assembly hall del Palazzo di vetro delle Nazioni unite a New York.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Monza arriva Mariaclotilde Adosini, la famosa spadista campionessa di fair play
MonzaToday è in caricamento