Attualità San Gerardo / Via Giambattista Pergolesi

Tensione durante manifestazione anti-aborto fuori dal San Gerardo: "Siamo stati aggrediti"

Venerdì mattina a Monza

La manifestazione a Monza (Facebook/R. Malvezzi)

Una manifestazione anti-abortista, come tante altre andate in scena fuori dall'ospedale San Gerardo di Monza, ora rischia di finire a suon di denunce dopo che venerdì mattina alcuni militanti dell'associazione "Ora et Labora - In Difesa della Vita" hanno affermato di essere stati aggrediti proprio fuori dal nosocomio monzese.  

I toni si sarebbero alzati quando un medico specilizzando avrebbe dissentito contro le ragioni dei militanti radunatasi fuori dall'ospedale con cartelli e bambolotti proprio nel giorno in cui in ospedale vengono effettuate le interruzioni volontarie di gravidanza.

"Come Universitari per la Vita offriamo piena solidarietà ai nostri amici di Ora et Labora che, mentre pregavano pacificamente davanti ad un ospedale di Monza dove si distruggono le vite di innocenti, sono stati aggrediti da un medico specializzando che prima ha iniziato con gli insulti e poi è passato ai fatti aggredendo al collo uno dei volontari (un uomo di 72 anni)" hanno sintetizzato sui social dal gruppo.

"Ogni quindici giorni gli amici di “Ora et Labora – in difesa della Vita” si ritrovano in preghiera davanti all'Ospedale San Gerardo di Monza" ha raccontato uno dei militanti presenti, ricostruendo l'episodio su Facebook, esprimendo solidarietà al presidente Giorgio Celsi. "Siamo abituati agli insulti e alle frasi “colorite” ma questa mattina abbiamo avuto un trattamento speciale: siamo stati aggrediti. In somma, ci siamo dovuti difendere. Senza scendere nei dettagli, io e l'amico Giorgio Celsi con due passi abbiamo raggiunto il Pronto Soccorso dove siamo stati visitati e medicati. Continueremo, senza lasciarci intimidire a pregare in difesa della Vita".

Fuori dall'ospedale sono intervenuti i carabinieri con una pattuglia di passaggio durante un servizio di controllo sul territorio: ora eventualmente si dovrà procedere con querela di parte. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensione durante manifestazione anti-aborto fuori dal San Gerardo: "Siamo stati aggrediti"

MonzaToday è in caricamento