rotate-mobile
proposta

"Contro i vandalismi, nell'area cani si entra solo con la Siss"

La proposta a Monza dove le aree cani sono spesso al centro di episodi di vandalismo

Aree cani utilizzate come luogo di ritrovo e di cene sotto le stelle anche da parte di chi non ha un amico a quattro zampe. Ma anche mozziconi e rifiuti abbandonati per terra, deiezioni non raccolte, fontanelle rotte. Per fermare l'utilizzo scorretto delle aree cani Barbara Zizza - referente Leidaa di Monza e Brianza - lancia una proposta: a Monza aree cani con ingresso solo con carta Siss.

La proposta, che Zizza presenterà all'amministrazione comunale al prossimo tavolo con le  associazioni animaliste, arriva all'indomani dell'ennesimo episodio di vandalismo nell'area di cani di via Adigrat nel quartiere di Triante. Pochi giorni fa il rubinetto della fontanella è stato manomesso, rendendo difficoltoso l'utilizzo. Un bel problema, soprattutto in questi giorni di grande canicola, quando i proprietari portano i loro cani nell'area verde per trovare un po' di refrigerio e per giocare un po'. E dopo una bella corsa una bevuta alla fontanella. Ma in via Adigrat diventa un'impresa con l'impianto manomesso, con il rischio di doverlo forzare per aprirlo creando un danno maggiore. Oppure rimandare la bevuta al rientro a casa. Un problema che in quello spazio proseguirebbe ormai da tempo: qualcuno si divertirebbe a manomettere continuamente il rubinetto della fontanella.

 “È un vero e proprio atto di vandalismo contro gli animali e contro chi frequenta quello spazio - precisa Zizza -. Oltre a un danno per la collettività. Il rubinetto era stato da poco sistemato. Nel fine settimana qualcuno si è divertito a romperlo ancora. Quella di via Adigrat è un'area cani piccola, dove non ci sono stati in passato problemi, eccezion fatta per il ritrovamento alcuni mesi fa di alcuni bocconi sospetti". Non riuscendo a far leva sul senso civico, Zizza lancia l'idea di un ingresso "controllato" utilizzando la carta del Sistema informativo socio sanitario. 

"Succede già in alcuni comuni - conclude la referente della Lega italiana difesa animali e ambiente -. In questo modo sarà più facile monitorare gli ingressi, capire chi danneggia, chi sporca, chi non rispetta i regolamenti. Per il benessere di tutti: sia degli animali sia dei loro proprietari"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Contro i vandalismi, nell'area cani si entra solo con la Siss"

MonzaToday è in caricamento