rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Attualità

Assistente a quattro zampe in Comune: Fido entra in Municipio

Succede a Monza, anche se solo per poche ore

Per un giorno l'assessore Martina Sassoli ha avuto un assistente particolare. Nel suo ufficio in Comune insieme a Ottaviano, il suo cane, che per cause di forza maggiore ha dovuto portare con sè. Una presenza che non è passata inosservata e che ha portato una ventata di allegria anche nei corridoi del Palazzo monzese. Una presenza che l'assessore ha voluto condividere sulla sua pagina Facebook, riflettendo sulla possibilità anche per i dipendenti pubblici di poter portare in ufficio - magari qualche volta alla settimana, oppure al mese - il proprio amico a quattro zampe. Naturalmente nel pieno rispetto delle regole e delle persone.

"Oggi ho avuto l’infiltrato speciale a farmi da assistente nelle riunioni online del pomeriggio - ha spiegato Martina Sassoli sui social -. Per cause dì forza maggiore Ottaviano è stato con me  in ufficio  e, nel pieno rispetto di tutti, solo perché in assenza di incontri con il pubblico. Chiunque avesse bisogno dì confrontarsi con me di persona senza appuntamento, veniva avvisato dell’assistente speciale".

Da sempre appassionata di animali e soprattutto di cani l'assessore ha riflettuto sulla possibilità da parte dei lavoratori (naturalmente in determinate condizioni) di poter portare in ufficio il proprio pet. Così come già avviene in alcune realtà sia pubbliche sia private, come all'Ats di Milano

"Personalmente sono sempre molto attenta quando si tratta di amici pelosi, consapevole che possano creare serie difficoltà a chi prova una sincera paura o diffidenza - conclude -. Al dì la dì questo, sarebbe stupendo se, con grande buonsenso e attenzione al prossimo, ognuno dì noi potesse decidere se portare con noi il proprio cucciolotto. Magari non tutti i giorni. Ma quando questo è possibile. Nel rispetto dì tutti".

Un sogno condiviso da tanti amici virtuali dell'assessore monzese che hanno raccolto con entusiasmo la sua riflessione, nella speranza che l'eccezione della presenza del cane un giorno in ufficio possa (magari) diventare anche la regola. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistente a quattro zampe in Comune: Fido entra in Municipio

MonzaToday è in caricamento