Fallito per colpa dello Stato: un imprenditore cinese si aggiudica la casa di Bramini

Se l'è aggiudicata con un'offerta di 500mila euro

Sergio Bramini

È stata venduta all'asta la villa di Sergio Bramini, l'imprenditore brianzolo fallito per colpa dello Stato, che aveva accumulato debiti nei suoi confronti per oltre 4 milioni di euro. La villa che Bramini aveva impegnato pur di salvare la sua azienda con 32 dipendenti è stata aggiudicata all'asta a Federico Zheng, imprenditore cinese titolare di una catena di supermercati sparsi per tutta la Lombardia. 

L'asta

L'abitazione gli era stata tolta lo scorso 18 luglio dal tribunale ed era stata messa all'asta con una base d'asta di 667mila euro. In sede d'asta il prezzo era sceso di un altro 25%. Venerdì 23 novembre l'imprenditore cinese aveva presentato la sua offerta, salvo poi non rispondere alla chiamata del delegato alla vendita dell'asta che era andata deserta. Sul tavolo era rimasta la busta dell'offerta (poco più di 500mila euro) che alla fine è stata accettata. 

L'imprenditore cinese, attratto dal prezzo della villa, sembra intenzionato a far marcia indietro dopo aver scoperto cosa si nascondesse dietro quella vendita all'asta. L'unico freno è rappresentato dalla penale da 50mila euro prevista in questi casi, ma proprio su questo fronte Bramini ha fatto sapere di volerla pagare al posto suo. Non solo: ha aggiunto che farà ricorso: il Brianzolo, infatti, grazie all'aiuto dei fondi raccolti negli ultimi mesi con Credito Italia, aveva presentato un'offerta al curatore fallimentare. Creditori e banche si erano detti favorevoli, ma mancava soltanto il via libera del curatore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento