rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità

Campionato Italiano Drifting 2022: la prima gara all'Autodromo di Monza

L'appuntamento il 21 e il 22 maggio 2022

La prima gara del Campionato Italiano Drifting 2022 si correrà a Monza. L'appuntamento il 21 e il 22 maggio quando gli iscritti alla serie di ACI Sport, organizzata da D-Race, si esibiranno in un percorso appositamente creato utilizzando la Variante Ascari.

La stagione del  Campionato Italiano Drifting, dopo quattro giornate di test alla Fiera del Garda a Montichiari (in provincia di Brescia) il 22 e 23 gennaio e il 26 e 27 febbraio, si aprirà a Monza, per poi completare il calendario annuale con le tappe di Montichiari (il 25 e 26 giugno), Greinbach (in Austria il 6 e il 7 agosto), Trento (il 24 e il 25 settembre) e Varano De Melegari (in provincia di Parma il 22 e il 23 ottobre).

Le vetture che correranno nel Tempio della Velocità sono auto derivate da modelli stradali, esclusivamente a trazione posteriore o modificate come tali. I concorrenti devono dimostrare di essere più abili degli avversari nel controllare il veicolo in perdita di aderenza dell'asse posteriore. Il voto di una giuria di esperti determina la prestazione nelle due classi: PRO Class e PRO2 Class.

“Sono molto contenta che il drifting torni a Monza sotto la mia direzione - commenta il direttore generale dell'Autodromo Alessandra Zinno -. Poter correre una gara all’interno del nostro circuito sarà sicuramente speciale per i piloti. Abbiamo l’ambizione di farlo diventare un evento di punta, affiancando la nostra capacità organizzativa a quella del Promoter del campionato che ha accolto da subito la nostra proposta di ospitare un round della serie italiana con entusiasmo. Contiamo molto sulla passione che circonda questo sport. La Direzione di ACI Sport nella persona di Marco Ferrari ha sostenuto molto questa iniziativa e non ci ha fatto mancare il giusto appoggio per realizzarla”.

 “La tappa del Campionato Italiano Drifting 2022 ci consente di raccontare Monza come un circuito che apre le porte a tutto ciò che ruota attorno al motorsport - commenta Lorena Bellavista, racing manager e F1 account -. La disciplina ha avuto un importante sviluppo e la nostra ambizione futura è di poter ospitare nei prossimi anni anche una gara drifting di livello internazionale. Stiamo ideando un evento che metta al centro il divertimento del tifoso, con molte attività collaterali che arricchiranno il primo round della stagione. Il nostro obiettivo è di realizzare un progetto di eccellenza a livello europeo”.

 “L’Autodromo Nazionale Monza è un circuito che premia la velocità di attacco e fa vivere ai piloti l’emozione di essere protagonisti su un tracciato così importante - aggiunge Emanuele Festival, promoter -. La gara di Monza ha avuto un coefficiente 2 dalla Direzione di ACI Sport. Stiamo lavorando per cercare di riprodurre un tracciato molto simile a quello della tappa del Campionato del Mondo in Russia, con una competizione che si sviluppa con andata e ritorno della Variante Ascari”.

Le vetture iscritte al campionato 2021 erano quaranta. I giudici di merito il prossimo anno saranno Davide Busi, Nicolò Rosso e Claudio Varrica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionato Italiano Drifting 2022: la prima gara all'Autodromo di Monza

MonzaToday è in caricamento