Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Bandiere del Comune a mezz'asta a sostegno del popolo afghano

Succede a Mezzago. A Milano intanto in arrivo i primi nuclei familiari, mentre in Brianza si raccolgono le adesione per ospitare donne e bambini

Bandiere a mezz’asta in segno di solidarietà al popolo afghano. Succede a Mezzago. L’annuncio sulla pagina Facebook del Comune. “Da oggi (mercoledì 18 agosto, ndr) le bandiere del nostro Comune sono a mezz’asta in segno di solidarietà con il popolo afghano - si legge sul post - che sta vivendo momenti tristi e drammatici. Noi siamo e non saremo indifferenti a quanto sta accadendo”.

Intanto a Milano il sindaco Beppe Sala ha annunciato che nei prossimi giorni nel capoluogo meneghino arriveranno i primi nuclei familiari di rifugiati. Come riporta MilanoToday il primo cittadino ha dichiarato che "Nei prossimi giorni raggiungeranno la nostra città alcune decine di cittadini afghani, con le proprie famiglie, che hanno collaborato con le forze armate, con l'ambasciata italiana e con l'agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo in Afghanistan. Il comune, su richiesta della prefettura di Milano e in collaborazione con gli enti del terzo settore, già oggi sono impegnati nei centri di accoglienza straordinaria, sta individuando e verificando gli spazi adeguati, che non possono essere improvvisati perché devono essere dotati dei servizi minimi adeguati per l’accoglienza di nuclei familiari. Penso che ciascuno debba fare la sua parte, piccola o grande che sia, davanti a un'emergenza epocale come quella afgana, e noi siamo orgogliosi di ciò che stiamo facendo".

Intanto in Brianza i primi a muoversi sono i volontari dell’associazione Salvagente Onlus. Il presidente Mirko Damasco sta raccogliendo l’elenco delle persone disponibili ad accogliere presso la propria abitazione una mamma con bambino, oppure una donna, o un minore che sono fuggiti dall’Afghanistan. L’elenco verrà poi fornito direttamente ai sindaci del territorio per una migliore organizzazione di un eventuale servizio di accoglienza.

L’associazione  Libere e Democratiche di Monza e Brianza ha invece annunciato che i fondi raccolti nel corso del 2021 verranno devoluti alle associazioni di volontariato che operano in Afghanistan a difesa delle donne e dei minori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bandiere del Comune a mezz'asta a sostegno del popolo afghano

MonzaToday è in caricamento