Attualità

Un camp estivo inclusivo (e gratuito) a Lissone

E per i ragazzi anche un campo per giocare a calcio

Inclusivo e gratuito. A Lissone a partire da lunedì 12 luglio arriva un camp estivo - dedicato anche a preadolescenti e adolescenti con fragilità e disabilità - ospitato in uno dei due nuovi campi da calcio in erba sintetica di via Bernini. Il tutto a costo zero per tutti i partecipanti. Nell’altro campo da calcio, invece, i ragazzi potranno accedervi gratuitamente (previa prenotazione) e trovare così uno spazio in cui giocare liberamente a calcio. Si amplia ulteriormente la gamma delle proposte estive per ragazze e ragazzi che trascorreranno il mese di luglio a Lissone.

L’Amministrazione Comunale supporterà con un contributo di circa 11mila euro le iniziative promosse dalla onlus La Grande Casa, che prenderanno il via lunedì 12 luglio e proseguiranno- solo con un breve stop nel periodo centrale di agosto - fino alle prime due settimane di settembre. La prima proposta riguarda attività strutturate diverse da quelle tradizionalmente proposte alla città. Si tratta di un Camp multi-attività inclusivo dedicato ai preadolescenti e adolescenti che si terrà in orario pomeridiano (dalle 14 alle 18) pensato per accogliere 20 ragazze e ragazzi suddivisi in due gruppi, all’interno dei quali potranno essere inseriti anche minori in carico al Comune di Lissone.

Il Camp si terrà 3 settimane a luglio e altre 2 a settembre. L’obiettivo è il divertimento interpretato in un modo diverso da quello tradizionale: la proposta (gratuita per tutte le famiglie) verterà su giochi cooperativi finalizzati a potenziare il benessere psicofisico di bambini e ragazzi e la consapevolezza di sé, del proprio corpo e della relazione con l’altro, in una dimensione non competitiva.

“Ecco un altro servizio, a fianco dei corsi di arrampicata sportiva nella palestra Buonarroti, proposto ai nostri ragazzi dall’Assessorato allo Sport. L’obiettivo dell’Amministrazione Comunale è quello di offrire ai ragazzi lissonesi, anche con fragilità e disabilità, opportunità aggregative e sportive durante l’estate - sottolineano il sindaco Concettina Monguzzi e l’assessore allo Sport Renzo Perego - La presenza di educatori qualificati, nell’ambito di una programmazione non competitiva, permetterà di proporre una novità assoluta per la nostra città. Ma abbiamo pensato di valorizzare anche l’altro dei due campi in erba sintetica, aprendolo idealmente alla città affinché diventino poli aggregativi in cui divertirsi… semplicemente giocando a calcio”.

Un campo da calcio gratuito

La Cooperativa sociale “La Grande Casa” di Sesto San Giovanni curerà infatti anche un ulteriore servizio che si rivolgerà agli adolescenti e ai pre-adolescenti in cerca di uno spazio in cui giocare (gratuitamente) a calcio. Dal 12 luglio proseguendo fino a settembre, aprirà ufficialmente anche l’altro campetto in erba sintetica realizzato in via Bernini rivolto a gruppi di amici che desiderano giocare a calcetto (classi di età 2002-2007); in questo caso, l’accesso sarà gratuito ma dovrà essere concordato con gli operatori de La Grande Casa che saranno presenti sul posto e – dalle 16 alle 20 – gestiranno le prenotazioni dei campi attraverso un apposito numero telefonico, la pulizia degli spazi, la rotazione delle squadre e la “pettinatura” dei campi.

I Campi potranno essere noleggiati gratuitamente per tutto il mese di luglio, per due settimane di agosto e per due di settembre. Nel mese di agosto, saranno disponibili entrambi i campetti per il noleggio gratuito in concomitanza con lo stop dell’attività strutturata. Già nei prossimi giorni, attraverso il sito del Comune di Lissone e sulle pagine social de “La Grande Casa”, sarà possibile ricevere ulteriori informazioni per la prenotazione gratuita del campo di calcio in erba sintetica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un camp estivo inclusivo (e gratuito) a Lissone

MonzaToday è in caricamento