La novità

Il check-in va fatto anche sui treni regionali Trenitalia

Il biglietto digitale avanzato arriva sui regionali. Ecco come funziona

Addio obliteratrice e convalida (spesso dimenticata). Tutto è sorpassato dal digitale. Anche per prendere il treno regionale bisogna fare il check-in. Trenitalia ha introdotto, a partire dal 5 agosto, il nuovo biglietto digitale per i treni regionali, acquistabile su app, sito di Trenitalia, agenzie di viaggio e altri operatori abilitati. Lo conferma il vettore in una nota. Si tratta di una modalità innovativa di viaggiare in maniera ancora più flessibile: una volta acquistato il biglietto, sarà infatti possibile effettuare un numero illimitato di cambi data e ora fino alle 23:59 del giorno precedente il viaggio, mentre il giorno del viaggio sarà possibile effettuare un numero illimitato di cambi ora fino alle 23:59, anticipando o posticipando la partenza.

Come funziona il check-in al biglietto digitale

L’altra importante novità è rappresentata dal check-in che convalida il biglietto e che il viaggiatore dovrà effettuare prima di salire a bordo del treno scelto. Il check-in si può effettuare, come utente registrato nell’area «i miei viaggi» del sito, oppure dell’app Trenitalia. Chi non è registrato potrà effettuare il check-in collegandosi al link presente nell’e-mail o sms ricevuto al momento dell’acquisto del biglietto.

La funzione di check-in è disponibile dalle 00:00 del giorno del viaggio e fino all’ora di partenza programmata del treno selezionato all’atto dell’acquisto: sul tasto è riportato il messaggio: «fai il Check-in e viaggia». Una volta effettuato il check-in, il biglietto risulta valido per viaggiare.

Qui le faq con tutte le riposte alle principali domande.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il check-in va fatto anche sui treni regionali Trenitalia
MonzaToday è in caricamento