rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Mancano i medici / Vimercate

Oltre tre mila cittadini restano senza medico di base: ecco cosa fa il sindaco

Succede a Vimercate. Il primo cittadino si è rivolto ad Ats che ha trovato questa soluzione (provvisoria)

Anche a Vimercate mancano i medici di base. Sono circa 3.500 i vimercatesi che sono rimasti senza il medico di medicina generale che è andato in pensione. Una situazione ormai diffusa in tutta la Brianza. Quasi una triste 'normalità' che vede molti cittadini dover fare i conti con ricerche di medici (e pediatri) di famiglia anche fuori comune con gli immancabili disagi soprattutto per le persone più fragili, per gli anziani, e per chi non è automunito.

Negli ultimi giorni ad avere a che fare con questo problema sono 3.500 abitanti di Vimercate che con il pensionamento dei loro medici (il dottor Roberto Cantù e il dottor Giuseppe Cantù) sono rimasti scoperti. Il sindaco, Francesco Cereda, si è subito mobilitato chiedendo un incontro con Ats Brianza. "Siamo stati rassicurati che a breve verranno messe in campo delle soluzioni che però richiedono ancora qualche giorno di tempo - scrive il primo cittadino sul suo profilo Facebook -. Nel frattempo, grazie alla disponibilità della dottoressa Vanni e del dottor Foà, è stata organizzata questa soluzione temporanea, per garantire la continuità assistenziale a chi è al momento scoperto".

I due medici, infatti, si sono messi a disposizione dei pazienti di Vimercate che, attualmente, non hanno il medico di base e che possono rivolgersi (previo appuntamento) ai dottori Vanni e Foà che ricevono nel loro ambulatorio in piazza Marconi 7/D. Sulla pagina Facebook del comune di Vimercate gli orari e i numeri di telefono dei due specialisti che, fino al 23 settembre, sostituiranno i colleghi che hanno raggiunto l'agognata pensione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre tre mila cittadini restano senza medico di base: ecco cosa fa il sindaco

MonzaToday è in caricamento